Lavillenie spicca il volo – VIDEO

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

lavillenie

Chi in verticale e chi in orizzontale, solo loro, Lavillenie e Collins, i protagonisti indiscussi di questo inizio di stagione e del Meeting ISTAF 2015 indoor di Berlino.
Renaud Lavillenie non perde occasione per cercare di battere il record del mondo (suo) segnato lo scorso anno. Ci ha provato anche a Berlino davanti a più di 12 mila spettatori. Ad AirLavillenie, come si è lui stesso definito sul suo profilo Instagram, sono bastati solo due salti per vincere la gara: prima 5,73 e poi 5,93 con estrema facilità. A quel punto il campione olimpico in carica e primatista mondiale indoor ha deciso di segnare il nuovo record stagionale portando l’asticella a 6,02, misura superata con agilità al primo tentativo. Poi è andato a caccia del record del mondo facendo alzare il limite a 6,17. Ha provato tre volte, ma non è riuscito nell’impresa.
Kim Collins si conferma il velocista da battere nei 60 m di questo inizio del 2015. Con con 6″52 ha segnato il nuovo record del Meeting e vinto la gara in scioltezza tenendo dietro Christophe Lemaitre, favorito della vigilia, che ha finito in 6″65.

  •   
  •  
  •  
  •