Maratona, Ngetich striscia fino al traguardo e giunge terza – VIDEO

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Hyvon Ngetich

Migliaia di runners hanno terminato la Maratona di Austin 2015, Texas, ma una donna ha combattuto più di tutti per tagliare quel maledetto traguardo. Si tratta della keniana Hyvon Ngetich che, oltre alle avversarie, ha battuto anche lo sfinimento. Arrivata al 38° km, ha mostrato i primi cedimenti. Gli organizzatori si sono allertati e hanno cercato, vedendola barcollare, di convincerla a ritirarsi. È stata superata da due avversarie, ma lei, indomita ha proseguito. Sul rettilineo finale, a 50 metri dal traguardo, è collassata. Si è accasciata, ma non si è persa d’animo. Ha proseguito, tenacemente, sulle mani e sulle ginocchia. I volontari le stavano dietro pronti a caricarla sulla sedia a rotelle e portarla in infermeria. Con le unghie e con i denti, metro dopo metro, l’atleta ha sprigionato su quella breve lingua d’asfalto il vero spirito che brucia dentro a ogni maratoneta e ha continuato a strisciare fino a compiere l’impresa, giungendo terza. Mentre i tifosi in delirio cercavano di incitarla, John Conley, direttore della Maratona di Austin, sgranava gli occhi incredulo davanti a quella prova di orgoglio e coraggio, tanto da regolare il premio finale come se avesse vinto.
Il video del suo arrivo mette i brividi. Eroica!

  •   
  •  
  •  
  •