Maratona di Barcellona, la carica dei 15 mila

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

philip-cheruiyot

15.865 runners iniziano l’affascinante Maratona di Barcellona alle 8.30. Partiti dall’Avinguda Reina Maria Cristina con una temperatura ottimale (7° C e 71% di umidità), una dozzina di atleti africani si stacca già al 5° km, passando in 15’10 “, ritmo che fa presagire l’attacco del record della gara di ​​Jackson Kotut, (2h07’30”). Gli atleti di testa continuano senza cedimenti transitando in 30’19” ai 10 e in 1h04’05” alla mezza. Le lepri iniziano a farsi da parte e tra il 25° e 30° km si decide la gara. Philip Kangogo Cheruiyot, Bekana Daba Tolesa e Abdela Godana rimangono da soli. Tolesa, con un brusco cambio di ritmo, stacca gli avversari e si invola in solitaria. Verso il 35° km l’etiope sente un forte dolore alla coscia e rallenta il ritmo. Cheruiyot ne approfitta superandolo al 39° km e andando a vincere in 2h08’16”, terzo miglior record nella storia della gara. Nonostante i forti dolori fisici, Tolesa riesce ad arrivare secondo precedendo Godana.
Aynalem Kassahun, 21enne, vince la gara femminile con il tempo di 2h28’18 “, secondo miglior crono in questa manifestazione. Tre atlete etiopi fanno gara a parte. Tra loro c’è la debuttante Aynalem Kassahun che tiene agilmente il ritmo delle più esperte connazionali Diro e Shifera. Con un’ottima progressione finale la giovane maratoneta stacca le avversarie e taglia il traguardo con un minuto di vantaggio su Diro. Quarta la 40enne e idolo locale Teresa Pulido, tornata alle gare dopo la maternità.

Classifica Maratona di Barcellona 2015 – Uomini
1 Philip Cheruiyot Kangogo – Ken 2:08:16
2 Bekana Daba Tolesa – Eth 2:09:41
3 Abdela Godana – Eth 2:11:37
4 Moses Too – Ken 2:12:00
5 Carles Castillejo Salvador – Esp 2:12:03
Classifica Maratona di Barcellona 2015 – Donne
1 Aynalem Kassahun – Eth 2:28:18
2 Mula Diro – Eth 2:29:10
3 Belaynesh Shifera – Eth 2:31:08
4 Teresa Pulido Fernandez – Esp 2:44:53
5 Julie Bennett – Aus 2:46:23

  •   
  •  
  •  
  •