Maratona di Boston, palpitanti vittorie di Rotich e Desisa

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

boston

Caroline Rotich e Lelisa Desisa vincono la 119a Maratona di Boston, IAAF Gold Label Road Race.
Gara femminile
Come spesso accade, la gara femminile si decide in Boyleston Street. Il duello è tra Caroline Rotich e Mare Dibaba, con Buzunesh Deba prima a cedere. Dibaba sembra avere il sopravvento, ma Rotich resiste e con le ultime gocce di forza riesce a passare l’avversaria sul rettilineo finale e staccarla di 4 secondi sul traguardo. La 30enne keniana Caroline Rotich, vincitrice della Maratona di Praga 2013, centra così la vittoria più prestigiosa della sua carriera.
Classifica Femminile Maratona di Boston
1. Caroline Rotich (KEN) 2h24’55”
2. Mare Dibaba (ETH) 2h24’59”
3. Buzunesh Deba (ETH) 2h25’09”
4. Desiree Linden (USA) 2h25’39”
5. Sharon Cherop (KEN) 2h26’05”

Gara maschile
Con cielo coperto, piogge sporadiche e vento contrario, nessuno dei top runners prende l’iniziativa. Lelisa Desisa rimane al centro del gruppo di testa formato da 12 atleti. In 10 passano la mitica Heartbreak Hill a Newton, la cui discesa rompe il gruppetto. Desisa aumenta il ritmo e con lui rimangono Wesley Korir e Yemane Tsegay. Lelisa Desisa riprova nuovamente ad andarsene, Korir prova a ricucire più di una volta, ma deve cedere, venendo poi risucchiato dagli inseguitori e terminando quinto. Tsegay riceve il colpo di grazia solo al 40° km e si deve accontentare della seconda piazza. Il campione in carica Meb Keflezighi chiude ottavo in 2:12:42.
Classifica Maschile Maratona di Boston
1. Lelisa Desisa (ETH) 2h09’17”
2. Yemane Adhane Tsegay (ETH) 2h09’48”
3. Wilson Chebet (KEN) 2h10’22”
4. Bernard Kipyego (KEN) 2h10’47”
5. Wesley Korir (KEN) 2h10’49”

  •   
  •  
  •  
  •