Maratona di Praga, grande rimonta di Kandie – VIDEO

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Maratona di Praga

Gara maschile
Per i primi 25 km il pacemaker keniano Benjamin Ngandu cadenza il ritmo della gara (5 km in 15’28”, 10 km in 30’32”, 15 km in 45’38”, metà gara in 1h04’00”, 25 km in 1h15’29”). Finito il suo lavoro, Hillary Kipchumba e Evans Chebet prendono un buon margine di vantaggio (22 secondi al 30° km). In quell’istante, dal gruppetto inseguitore, si muove Felix Kandie. Con un fantastico 5000 in 14:54 si riporta sui fuggitivi, li supera e li stacca con agilità. Al 39° km accusa la stanchezza, ma resiste e vince la Maratona di Praga, IAAF Gold Label Road Race, in 2:08:32, abbattendo il suo PB di più di due minuti.
Classifica maschile Maratona di Praga
1 Felix Kandie (KEN) 2:08:32
2 Evans Chebet (KEN) 2:08:50
3 Deribe Robi (ETH) 2:09:05
4 Fikre Assefa (ETH) 2:10:01
5 Geoffrey Ronoh (KEN) 2:10:52
6 Raymond Chemungor (KEN) 2:12:09
7 Jamel Chatbi (ITA) 2:12:17

Maratona di PragaGara femminile
Janet Rono approfitta del pacemaker per passare al 10° km in 33:45, con 23 secondi di vantaggio su Sara Moreira e 16 secondi su un gruppetto inseguitore. Solo a metà gara Moreira, Melese, Tadelech Bekele, Haylay Letebrhan e Ashete Bekere si ricompattano. Al 30° km (01:42:53) Yebrqual Melese forza il ritmo e il gruppetto si disgrega. L’etiope vince indisturbata in 2:23:23, segnando il terzo miglior tempo nella storia della Maratona di Praga.
Classifica femminile Maratona di Praga
1 Yebrqual Melese (ETH) 2:23:49
2 Sara Moreira (POR) 2:24:49
3 Letebrhan Haylay (ETH) 2:25:24
4 Janet Rono (KEN) 2:26:31
5 Ashete Bekere (ETH) 2:26:55
6 Betelhem Moges (ETH) 2:27:20
7 Afera Godfay (ETH) 2:32:44

  •   
  •  
  •  
  •