Atletica sotto shock: Kira Grunberg paralizzata in seguito ad una caduta

Pubblicato il autore: Erika Lolli Segui

È la peggiore delle diagnosi, quella arrivata in via ufficiale questa mattina per la 21enne Kira Grunberg: Frattura della vertebra cervicale e paralisi degli arti inferiori. L’atleta austriaca saltista con l’asta, durante un allenamento di routine, nella giornata di giovedì scorso, in seguito ad un salto è finita al di la del materasso urtando gravemente nella ricaduta a terra. Tutto si è svolto davanti agli occhi di suo padre, che è anche il suo allenatore. Kira è stata trasportata d’urgenza presso l’ospedale della città di Innsbruck e le sue condizioni sono apparse da subito molto gravi. «Purtroppo – hanno fatto sapere i medici – prima ancora dell’operazione, abbiamo constatato la paraplegia. Poi abbiamo stabilizzato la colonna vertebrale per scongiurare ulteriori danni». 

La dinamica dell’ incidente è ancora poco chiara. Difficile stabilire perché la giovane atleta,primatista nazionale, non sia caduta come di norma sugli appositi tappeti. Un terribile incidente che, accantonata la carriera, cambierà il corso della sua vita. Kira è stata primatista nel suo paese e stava lavorando per ottenere una qualificazione alle prossime olimpiadi. Un episodio di grande tristezza che apre maggiori dubbi circa le norme di sicurezza nella pratica della disciplina in questione, dove gli incidenti sono troppo frequenti. E tanto più costellati da esiti infausti. Al momento l’atleta austriaca è ricoverata nel reparto di terapia intensiva, dove i medici seguono costantemente le variazioni cliniche della ragazza che una volta cosciente scoprirà di non poter più camminare.

download (9)

  •   
  •  
  •  
  •