Fiona May entra nel Comitato Roma 2024

Pubblicato il autore: Alessandro Cipolla

fiona_may_coni

Importante delega quella che il Coni ha affidato a Fiona May. Per conto del Comitato Roma 2024 infatti l’ex campionessa di salto in lungo curerà infatti le relazioni con gli atleti s livello internazionale. Un riconosce importante per un’atleta che ha fatto la storia dell’atletica leggera italiana, essendo infatti la sportiva di origini britanniche la più medagliata della storia italiani ai campionati mondiali, oltre che la detentrice del record nazionale di salto in lungo con la misura di 7,11 m realizzato nell’agosto del ’98 a Budapest. Fiona May debuttera nella sua nuova veste domani a Praga durante l’ Assemblea dei Comitati Olimpici Europei.

Sapere di entrare a far parte di questa squadra è stato fantastico – ha dichiarato Fiona May in una intervista rilasciata sul sito del Coni –  Credo che il ruolo che mi è stato dato all’interno del Comitato promotore mi calzi a pennello. Sono nata nel Regno Unito, ho origini giamaicane, sono cittadina italiana e attualmente vivo in questo splendido Paese. In più, ho girato tutto il mondo e conosciuto tantissimi atleti di tutte le nazionalità. Interpreto praticamente il simbolo della multiculturalità e spero di portarla anche all’interno di Roma 2024. Attualmente, grazie all’impegno che ho preso con la Federcalcio, mi occupo dei progetti di integrazione, cercando di favorire la crescita culturale di addetti ai lavori e degli appassionati e lavoro per sensibilizzare l’opinione pubblica sui temi della lotta alle discriminazioni. Vorrei portare tutto il mio bagaglio culturale e le mie conoscenze all’interno del team di Roma 2024“.

  •   
  •  
  •  
  •