La campionessa italiana Martina Rizzelli tornerà presto in pista

Pubblicato il autore: Daniela

martina rizzelliLa campionessa italiana di ginnastica artistica, la diciassettenne Martina Rizzelli, a seguito di un intervento al piede, riuscirà a guarire stabilmente. E’ di pochi giorni fa la lieta notizia, che sicuramente alimenta le speranze per un futuro probabilmente più radioso per la ragazza comasca. Questo è l’ ultimo bollettino dei medici che si sono dichiarati ottimisti sulle sue condizioni. Purtroppo per lei, almeno per questa stagione, il sogno dei mondiali in Scozia, dopo la vincita ai campionati italiani di Torino, sfuma. La campionessa italiana non si è infortunata durante la gara che l’ha vista ancora una volta conquistare un posto di prestigio, ma proprio mentre si stava allenando per i mondiali in Inghilterra. Durante gli allenamenti dunque, Martina ha subìto qualcosa che inizialmente sembrava si trattasse di una “storta al piede” ma che subito, a causa del dolore e del gonfiore, si è rivelata tanto più grave. La diagnosi per lei è stata “tombale” e ha visto sgretolarsi, per adesso soltanto, il suo sogno del mondiale: frattura scomposta al piede e la necessità di un intervento fissato per lo scorso 12 novembre a Brescia. La Rizzelli però, così giovane e con una lunga carriera davanti a se, ha deciso da subito di non perdersi d’animo, tanto che, riuscita con successo l’operazione,  non ha esitato dalla sua pagina facebook, a mostrare prontamente le foto del post intervento, con tanto di pollice alzato in segno di vittoria, e cuoricini per ringraziare in quanti l’avevano sostenuta in questa dura battaglia. Ora, da pochi giorni, persino i ferri che servivano per mantenerle il piede diritto, le sono stati tolti: con una breve terapia e un pò di pazienza, qualità che ha dimostrato di possedere, la giovane tornerà a camminare e presto potrà anche ricominciare a allenarsi come prima. A soli 17 anni anni, classe 1998, Martina è già riuscita a partecipare a diversi tornei italiani e europei, a vincere varie medaglie d’oro e argento e a piazzarsi in posti di prestigio in classifica, scavalcando campionesse italiane e europee, vincendo ogni più ottimistica previsione. E adesso, a seguito dell’ultima faticosa vittoria di Torino, il sogno del mondiale e forse di un’altra medaglia d’oro che avrebbe rappresentato uno dei coronamenti nella sua, per adesso, giovane carriera è svanito. Qualcuno, pessimisticamente, aveva anche parlato di un desiderio non realizzato proprio mentre la ginnasta era alle prese con gli allenamenti che l’avrebbero portata presto in Scozia, per gareggiare contro altre campionesse di fama mondiale. I più negativi parlavano di jella o di brutto colpo per la nostra italiana. Cosa che effettivamente, date le foto e i bollettini medici, si è rivelata veritiera solo in parte. E’ certo vero che la frattura del piede ha rappresentato una brusca “battuta d’arresto” per Rizzelli…ma il fermo, a quanto apre, dovrebbe soltanto servire a farla ripartire più carica di sempre. Come per dire: come prima meglio di prima? Al momento soltanto congetture, e per ora gli allenamenti non sono stati fissati. Non resta dunque che augurarle soltanto un in bocca al lupo e a una sua celere ripresa in pista.

  •   
  •  
  •  
  •