Atletica, l’astronauta Tim Peake correrà la maratona di Londra…dallo spazio

Pubblicato il autore: Lorenzo Matricardi

Tim PeakeIl 24 aprile 2016 avrà luogo la maratona di Londra, imperdibile appuntamento per tutti gli appassionati di atletica. Come di consueto saranno tantissimi i partecipanti alla competizione – all’incirca 37 mila – ma uno in particolare sta destando molta curiosità. Si tratta di Tim Peake, astronauta britannico il quale ha annunciato di voler prendere parte alla gara durante la sua permanenza presso la Stazione Spaziale Orbitante.

Tim Peake partirà il 15 dicembre alla volta dello spazio per un viaggio della durata di 173 giorni e ha deciso di correre in contemporanea agli altri partecipanti la celebre maratona. Peake correrà infatti i canonici 42,195 km su di un tapis roulant. Il problema principale da superare sarà quello della forza di gravità; Tim sarà infatti allacciato al tapis roulant con una cintura e seguirà in diretta il video della gara da oltre 350 km di distanza.

https://www.youtube.com/results?search_query=space+race!british+esa

L’idea di Tim Peake – 43enne pilota di elicotteri che ha già corso nel 1999 la maratona di Londra – è senz’altro originale ma non del tutto inedita: nel 1997, infatti, l’astronauta Suita Williams ha corso nel medesimo modo la maratona di Boston. Chissà che al britannico non riesca di battere il suo tempo del ’99 di 3 ore, 18 minuti e 50 secondi.
  •   
  •  
  •  
  •