Atletica leggera, antidoping chiede squalifica di 26 azzurri per due anni. A rischio Olimpiadi di Rio

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista Segui

antidoping chiede squalifica di 26 azzurri per due anni
Atletica leggera, antidoping chiede squalifica di 26 azzurri. A rischio Olimpiadi di Rio.
La notizia presenta davvero i tratti salienti di una bomba, che rischia seriamente di sconvolgere il mondo dell’atletica leggera italiana, dopo il recente scandalo legato alla questione tra l’agenzia mondiale antidoping, la Wada, e la Federazione russa. L’antidoping chiede squalifica di 26 azzurri, rei di essersi sottratti ai regolari prelievi di campioni biologici previsti dalla normativa nazionale ed internazionale. Tanti i nomi di spicco che si ravvisano nella lista dei 26, dai triplisti Fabrizio Donato e Daniele Greco al lunghista Andrew Howe e al velocista Simone Collio, passando per il maratoneta Daniele Meucci e lo specialista del salto con l’asta Giuseppe Gibilisco. Tra gli atleti i cui casi sono stati archiviati, figurano invece sportivi del calibro Antonietta Di Martino, Valeria Straneo ed il discusso Alex Schwazer, che sta cercando di rientrare in corsa per i giochi di Rio dopo la vicenda doping che lo ha riguardato.

Atletica leggera, antidoping chiede squalifica di 26 azzurri. A rischio Olimpiadi di Rio.
La notizia è di quelle in grado di scatenare una bufera di proporzioni difficilmente contenibili, a poco più di sei mesi dalle Olimpiadi 2016 che si terranno a Rio de Janeiro, in Brasile. La sezione della Procura della Nado antidoping chiede squalifica di 26 azzurri. Dalla nota ufficiale emergono le motivazioni alla base della richiesta avanzata dall’ufficio del Coni, che muove dal fatto che gli atleti avrebbero “eluso, rifiutato ed omesso di sottoporsi ai prelievi dei campioni biologici“, violando la prassi che deriva dalla normativa nazionale ed internazionale. La richiesta fa seguito all’indagine “Olimpia” dei Nas-Ros dei Carabinieri di Trento, che hanno ricevuto tale mandato dalla Procura della Repubblica di Bolzano.

Atletica leggera, antidoping chiede squalifica di 26 azzurri. A rischio Olimpiadi di Rio.
Dopo alcuni accertamenti svolti nel’ambito sportivo, si è deciso di aprire dei procedimenti disciplinari per violazione degli articoli del codice sportivo n. 2.3 e 2.4, relativi rispettivamente alle citate elusioni dei controlli e mancata reperibilità di cui si sarebbero resi responsabili ben 65 atleti. Gli sportivi azzurri sono stati ascoltati e le loro dichiarazioni raccolte e verificate all’uopo. Tuttavia, l’antidoping chiede squalifica per 26 azzurri dei 65, per i restanti 39 casi essendo richiesta l’archiviazione per “mancata reperibilità” al momento dei controlli.

Atletica leggera, antidoping chiede squalifica di 26 azzurri. A rischio Olimpiadi di Rio.
Di seguito la lista completa degli atleti per i quali l’antidoping chiede squalifica di 26 azzurri per due anni, col rischio che saltino le Olimpiadi di Rio.

BERTOLINI Roberto per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

BOURIFA Migidio per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

CAMPIOLI Filippo per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

COLLIO Simone per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

DONATI Roberto per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

DONATO Fabrizio per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

FALOCI Giovanni per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

GALVAN Matteo per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

GIBILISCO Giuseppe per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di inibizione e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

GRECO Daniele per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

HOWE Andrew per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

INCERTI Anna per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

LALLI Andrea per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

LA ROSA Stefano per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

LICCIARDELLO Claudio per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

MEUCCI Daniele per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

OBRIST Christian per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

PERTILE Ruggero per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

RIPARELLI Jacques per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

SALIS Silvia per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

SCHEMBRI Fabrizio per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

SECCI Daniele per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

SLIMANI Kaddour per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

TAMBERI Gianluca per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

VISTALLI Marco Francesco per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A;

WEISSTEINER Silvia per violazione dell’art. 2.3. del C.S.A. con richiesta di irrogazione della sanzione di anni 2 di squalifica e di non doversi procedere per l’addebito contestato di cui all’art. 2.4 del C.S.A.

  •   
  •  
  •  
  •