Semenya, il matrimonio con la ex compagna di allenamento

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado

semenya
Dalle accuse di essere un uomo al matrimonio.
Ovviamente con un’altra donna. La mezzofondista sudafricana Carsten Semenya, atleta  dalle indiscusse doti ma degli altrettanto aspetti non molto chiari, si è sposata. L’atleta, finita negli scorsi anni al centro di una “appassionante” storia legata ai dubbi in merito alla sua sessualità,  ha sposato Violet Raseboya, sua ex compagna di allenamenti diventata da qualche anno partner della sudafricana. La Semenya in passato aveva smentito in più di una occasione questa notizia e fino a qualche giorno fa ha invitato i suoi fan a non credere alle notizie di stampa.  Adesso però il matrimonio è stato celebrato ed anche la Semenya non potrà più nascondere l’avvenuta unione. Sulla quale le famiglie delle due donne aveva già raggiunto  un “ accordo “ qualche tempo fa. Infatti, sulla base di quanto previsto dal rito Zulu, la famiglia della Semenya aveva raggiunto un accordo con la famiglia della futura sposa per definire la somma della dote ( circa 1700 euro).  La cerimonia di matrimonio si è svolta a  Ga-Dikgale.  A rendere possibile la celebrazione del matrimonio è la legge approvata in Sudafrica nel 2006 che consente i matrimoni omosessuali. Semenya dopo aver vinto l’oro mondiale negli 800 metri è stata al centro di una polemica relativa alla sua femminilità Molte colleghe avevano protestato e la IAAF  inizialmente sospese la sudafricana per poi riammetterla alle gare dopo tutti gli accertamenti effettuati sull’atleta.

  •   
  •  
  •  
  •