Mezza Maratona Napoli: podisti keniani dominatori

Pubblicato il autore: stefano marino Segui

mezza maratona napoli 2Mezza Maratona Napoli – La 19°Edizione della Mezza Maratona di Napoli organizzata dalla Napoli 1000 Eventi ha visto il dominio quasi scontato dei keniani, sulla classica distanza di 21 km e 097 metri interamente percorsi nel capoluogo partenopeo in un circuito i cui giri di boa erano collocati tra Piazza Garibaldi a ridosso della stazione centrale e via Giulio Cesare a ridosso dello Stadio San Paolo(Fuorigrotta).

In una domenica caratterizzata da cielo grigio e vento di scirocco a raffiche si sono presentati oltre 1110 atleti provenienti non solo da tutta Italia ma anche dal continente africano ed americano a conferma che il marchio Napoli resta sempre un polo di attrazione turistico sportivo.

Primo a tagliare il traguardo il keniano classe 84 Joash Kipruto(Atletica Potenza Picena) che ha chiuso con il tempo di 1h,04 e 44(3,04 al km),secondo a 14 secondi il marocchino naturalizzato italiano classe 88 dell’International Security Service Hicham Boufars (3,05 al km) terzo il connazionale tesserato con la Podistica il Laghetto Hamid Khadiri classe 81 terzo con il tempo finale di 1h 08 e 42(3,16 al km).

Primo degli italiani il campano di Pompei Gianluca Piermatteo classe 84 tesserato con il Movimento Sportivo Bartolo Longo che ha chiuso con il tempo di 1h ,11 e 55(3,25 al km). Dominio keniano anche in campo femminile con la vittoria di Ruth Chebitok(classe 90) con il tempo di 1h,14 e 54(3,33 al km )tesserata con l’Atletica terni giunta assoluta sul traguardo di piazza Plebiscito undicesima assoluta, seconda nettamente staccata la 38 enne Veneta Maurizia Cunico con il tempo di 1 h 25 e 08(4,02 al km)tesserata con il Runners Team Zane’,terza tra le donne la campana classe 61 anche lei di Pompei con il tempo di 1h ,26 e 08 (4,05 al km) tesserata con il Movimento Sportivo Bartolo Longo. Un’edizione quella di quest’ anno che ha evidenziato diversi aspetti migliorati sotto il profilo organizzativo e tecnico, con pubblico per strada mischiato a turisti presenti a Napoli da diversi giorni .

 

  •   
  •  
  •  
  •