Super Tamberi vola a 2,38 metri nel salto in alto

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui

Incredibile record di Gianmarco Tamberi che vola a 2.38, suo il record italiano assoluto dell’alto, migliorato di un centimetro rispetto a quanto ottenuto il 2 agosto scorso a Eberstadt, in Germania.

L’impresa al meeting indoor di Hustopece, in Repubblica Ceca, dove l’azzurro centra la terza vittoria consecutiva in nove giorni; un periodo felicissimo per il giovane marchigiano.

Tamberi figlio d’arte, infatti il papà Marco è stato uno dei migliori specialisti del passato oltre ad essere l’allenatore, è nato il 01-06-1992 a Civitanova Marche in provincia di Macerata, appartenente alle Fiamme Gialle.

Il giovane atleta azzurro nel 2011, a soli 19 anni, ha avuto la consacrazione a livello seniores, con il personale di 2,25 m e la medaglia agli Europei juniores di Tallinn 2011, eguagliando il suo personale.

Ma arrivando all’ultima impresa attuale a Hustopece piccola cittadina della Repubblica ceca, Tamberi  ha avuto la meglio, sul sorprendente britannico Baker arrivato a quota 2,36 davanti al cipriota Kyriakos Ioanou (2,32).

Tamberi dopo la vittoria è scatenato, prova così anche il salto in alto alla misura di 2,40: tre tentativi senza fortuna per una misura, che il finanziere anconetano sembra poter affrontare con ambizioni sempre più convincenti.

La sensazione è che questo ragazzo, possa mandare un segnale forte per far ripartire l’atletica leggera Italiana, in netta crisi da qualche anno; il futuro è tutto dalla sua parte e ci sono grosse possibilità che l’ azzurro, possa ottenere risultati eccellenti anche a livello mondiale.

  •   
  •  
  •  
  •