Roma Ostia 2016, “Per me la Roma Ostia è…” tutti i pensieri degli atleti (FOTO)

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui

Roma Ostia 2016ROMA OSTIA 2016 – Mancano ormai meno di 24h ore alla partenza della 42esima edizione della Roma Ostia 2016, la mezza maratona più conosciuta e partecipata d’Italia, e a Casa Roma Ostia si respira un’aria di grande festa e di sano sport per tutti. Negli orari di apertura del Salone delle Fontane, sito in zona Eur, a fare da protagonista è il continuo via vai di gente, come gli atleti che vanno a ritirare le pettorine gara, i turisti che si fermano incuriositi dalla manifestazione, gli amanti dello sport e della maratona in particolare che visitano gli stand e le famiglie che vogliono passare una mezza giornata respirando aria di positività, gioia e competizione. Anche noi di ‘Super News’ ci siamo recati all’interno della struttura per poter vivere in maniera più approfondita e personale il clima della vigilia della grande manifestazione.

ROMA OSTIA 2016, IL PENSIERO DEGLI ATLETI – Una volta entrati al Salone delle Fontane, girando sulla destra iniziano gli stand promozionali volti alla vendita di materiale specifico per il running, ma prima ancora, nel medesimo corridoio sulla sinistra, troviamo un muro grandissimo preparato dal comitato organizzatore e destinato a tutti quegli atleti, professionisti e non, che vogliono lasciare un messaggio sulle sensazioni che loro stessi provano nel partecipare a un evento di tale importanza.
Noi di ‘Super News’ abbiamo raccolto alcuni dei tantissimi messaggi rilasciati dai protagonisti, tante piccole confidenze che vanno da chi partecipa alla mezza maratona per la prima volta a chi lo fa ormai costantemente, passando per chi si trova in vacanza e vuole renderla indimenticabile, sino a chi si pone obiettivi personali o sfide con se stesso come il raggiungimento del mare attraverso le proprie gambe, senza escludere la dedica della partecipazione ai propri figli.

ROMA OSTIA 2016, EVENTO INTERNAZIONALE E ROMANTICO – Nel muro dei pensieri, denominato “per me la Roma Ostia è…” si trova qualsiasi tipo di messaggio, in lingua straniera come ad esempio quello lasciato da Bianca, Jessie e Anneloes in inglese, ma anche romantico, come quello di Claudia che dedica la partecipazione alla figlia sperando un giorno di poter correre la mezza maratona insieme a lei, o quello di Jessie e David, alla loro prima Roma Ostia insieme. Infine, non mancano pensieri profondi come ad esempio la bellissima frase “non importa ciò che trovi all’arrivo ma quello che provi lungo il percorso“. Tutto questo a dimostrazione delle grandi emozioni che una manifestazione come la Roma Ostia 2016 riesca a far vivere ai partecipanti, indifferentemente che questi siano dei campioni, dei professionisti del settore o semplici cittadini che per un giorno vogliono sentirsi veramente importanti.

Ecco di seguito le foto di questi pensieri.

 

  •   
  •  
  •  
  •