Maratona di Roma: il keniano Kipruto batte tutti (video e foto)

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui

arrivo maratona di roma 2016Maratona di Roma, il keniano Kipruto batte tutti

Nella gara femminile ha trionfato l’etiope Rahma Tusa, migliore italiana Giovanna Epis al quarto posto, Zanardi fa segnare il record nella categoria Handbike.

Una giornata splendida coronata da un esordio vincente in una maratona impegnativa come quella di Roma.
L’atleta keniano Amos Kipruto vince all’esordio la ventiduesima edizione dell’Acea Maratona di Roma in 2:08.12.
Un risultato che non rappresenta il record del percorso, mutato nel corso delle varie edizioni, ma di certo rappresenta una prestazione degna di nota. Al secondo posto l’etiope Achamie Birhanu col tempo di 2:09.27, terzo il keniano Ruto Dominic col tempo di 2:09.28.
Con l’undicesima posizione Martin Demeatteis, anche per lui si è trattato di un esordio dopo una carriera di fenomeno nella corsa in montagna, è il primo italiano con il tempo 2:18.20.
La gara femminile ha visto la visto la vittoria dell’etiope Rahma Tusa che ha chiuso la gara in 2 ore 28 minuti e 49 secondi, in evidente difficoltà nei km finali. Seconda la connazionale Mulu Melka Diro (2h29’59”). Terza l’algerina Kenza Dahmani (2h33’55”). Quarta l’italiana Giovanna Epis.
Per quanto riguarda la categoria Handbike, da segnalare la quinta vittoria su 6 partecipazioni di Alex Zanardi: il tempo di 1h09’15 è valso all’ex pilota di Formula 1 il trionfo in solitaria e il record assoluto a Roma.

A premiare l’impegno dell’organizzazione il numero elevato di partecipanti, circa 14.000 dei quasi 17.000 iscritti alla gara competitiva e i “ragazzi” della Roma Fun Run, meno dei 100.000 previsti ma pur sempre in numero considerevole, oltre i 50.000.
Supernews era alla partenza. ha raccolto le loro sensazioni nell’immediato pre-gara e ha colto la loro emozione alla partenza nei video che seguiranno.

In particolare la partenza dell’ultima fascia ha una durata di circa 7 minuti, a testimoniare la passione e l’entusiasmo di questo popolo di corridori.

classifiche della maratona di roma 2016

 

Curiosità.
Ultimo. L’atleta che ha tagliato il traguardo per ultimo si chiama Eligio Lomuscio, 71enne di Barletta, accompagnato da due amici, che fa parte del gruppo dei “senatori” che hanno corso tutte le edizioni della Maratona di Roma. Il suo crono finale è stato di 7:30:45. Poco davanti a lui è arrivata la reggiana Francesca Soli.
Sindaci. Il vincitore del campionato dei sindaci, la classifica riservata agli amministratori comunali, è stato Pompilio Sciulli, sindaco di Pescopennataro, paesino di 300 abitanti in provincia di Isernia, già estroverso protagonista della Roma Ostia di marzo, che ha confermato il successo dello scorso anno con 3:18:43. Quest’anno c’era in gara anche una donna, Natascia Pizza, consigliera di Rivarolo del Re ed Uniti, comune di 2 mila abitanti in provincia di Cremona che si è fatta valere con un tempo di 3:39:28.
Campione italiano dei vigili del fuoco. A vincere è stato Michele Bedin, 43enne di Padova, che si è confermato il pompiere più veloce d’Italia con il tempo di 2:33.49.
 Tra le tante iniziative che abbiamo avuto modo di vedere e commentare, diamo resoconto della piccola grande impresa di Migidio Bourifa che, come aveva previsto in sede di intervista, ha corso la gara in meno di 3 ore, in 164° posto, superando ben 14.031 maratoneti partiti.

  •   
  •  
  •  
  •