Rio 2016, atletica: l’italiano Chatbi escluso dai Giochi. Ha saltato tre controlli

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui
Jamal Chatbi ai Mondiali di Pechino Fonte: atleticariccardi.it

Jamal Chatbi ai Mondiali di Pechino. Fonte: atleticariccardi.it

Chatbi non sarà a Rio

Altra esclusione nell’atletica leggera italiana in vista di Rio 2016. Dopo la positività al doping di Alex Schwazer e la corsa contro il tempo con ricorsi e controricorsi per correre la marcia alle Olimpiadi, un altro caso per gli azzurri. Questa volta a non partecipare alle Olimpiadi di Rio,sarà Jamal Chatbi. Il mezzofondista, di origini marocchine, ha saltato ben tre controlli antidoping e la squalifica diventa automatica. L’atleta, era stato trovato positivo al clenbuterolo  nel 2009, poco prima della finale dei 3000 siepi al Mondiale di Berlino. Scattata la squalifica, aveva subito uno stop dal 2009 al 2012. Prima dello stop aveva stabilito un ottimo tempo personale sempre nei 3000, con 8’08”86.Chatbi è in Italia dal 1996, risiede ai Castelli Romani ed ha ottenuto la nazionalità italiana nel 2012. E’ tesserato dall’Atletica Riccardi e da pochi anni è allenato da Mino Passoni. Il 32enne è campione italiano nei 3000 siepi e vincitore di un oro nei Giochi del Mediterraneo, con la nazionale del Marocco. Inoltre è stato il trionfatore in 5 campionati assoluti italiani, nei 3000, nei 10000 e nella corsa campestre.  Nel 2015 ha vinto con la squadra italiana un oro nella Coppa Europa nei 10000 metri. Non ha invece ottenuto grandi risultati nei Mondiali di categoria. Lo sportivo, in questa stagione, ha corso i 3000 siepi in 8’21”92 e si è cimentato anche nei 5000 in 13’22”53. Entrambi i tempi gli sono valsi la partecipazione ai Giochi Olimpici di quest’estate. Prima dell’annuncio shock. Essendo recidivo, Chatbi, rischia di essere radiato per sempre dall’atletica leggera, molto di più del mancato sbarco a Rio. Saltare un controllo doping non è stata mai una scelta azzeccata per un atleta, il caso Schwazer lo insegna. Qualsiasi motivazione che verrà resa nota da Chatbi, non gli permetterà di salvarsi. Ora il numero dei membri della spedizione italiana ai Giochi, scende a 308 unità, visto anche il forfait di Gianmarco Tamberi, campione di salto in alto, infortunatosi recentemente

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: