Tamberi Olimpiadi, niente da fare!

Pubblicato il autore: Luigi Mellone Segui

E’ lesione al 50 per cento del legamento deltoideo, Tamberi alle Olimpiadi non ci sarà

tamberi olimpiadi

Tamberi, addio Olimpiadi

Lesione al 50 per cento del legamento deltoideo della caviglia sinistra, la visita di Pavia per l’atleta azzurro ha confermato la drammatica notizia. La peggiore che Gianmarco Tamberi potesse aspettarsi.
Già prima della visita il campione di salto in alto non aveva fatto trapelare segni di fiducia, anche se in cuor suo ci sperava.

Il tweet di Gianmarco Tamberi

 

L’infortunio

Ieri al Meeting di Montecarlo dopo aver stabilito il primato italiano saltando uno strepitoso 2,39 metri, Gianmarco Tamberi ha provato la misura successiva: 2,41 metri.
Fallito il primo tentativo il talento azzurro ci riprova. Niente da fare anche al secondo salto, anzi.
Tamberi si accascia a terra piangendo e urlando “NO” , la sua scarpa è squarciata. Esce in barella, non lasciando presagire nulla di buono.
In ospedale il padre dichiara alla ‘Gazzetta dello Sport’: ” non mi sembra il tendine, vediamo! Ha la caviglia gonfia e ha sentito il piede storcersi tutto”.

Più tardi la FIDAL lancerà un comunicato. Questo il contenuto: “I primi accertamenti effettuati dai medici dell’ospedale di Montecarlo sembrerebbero escludere lesioni di particolare rilievo nella zona interessata. Domani, sabato, Tamberi sarà visitato a Pavia dal prof. Franco Combi e dalla dottoressa Antonella Ferrario dello staff sanitario federale.” Non resta che sperare per il meglio. Meglio che purtroppo non c’è stato. Spezzato il sogno Rio 2016.

  •   
  •  
  •  
  •