Olimpiadi 2016, Schwazer arrivato a Rio: “Ho portato tutto per stare qui più di tre giorni”!

Pubblicato il autore: Omar Bonelli Segui


Alex Schwazer
è sbarcato a Rio de Janeiro, dove domani (8 Agosto) sarà presente all’udienza del Tas, all’hotel Windsor Oceanic che dovrà decidere se potrà partecipare o meno alle Olimpiadi , insieme a lui il suo allenatore Sandro Donati oltre ai legali Gerhard Brandsaaetter e Thomas Tiefenbrunner.
Il marciatore altoatesino è attualmente sospeso per doping, dopo la positività riscontrata al controllo del 1 gennaio scorso, positività contestata dall’atleta, che ha dichiarato ai microfoni di Mediaset Premium, al suo arrivo in Brasile: “Ho fatto questo viaggio per gareggiare, sono abbastanza in forma nonostante l’ultimo periodo non sia stato facile e adesso vedremo domani, cosa si decidera’ sul mio caso”. Continua Scwarzer: “Ho portato tutto per stare qui piu’ di tre giorni, sono qua con il mio allenatore, non sono solo in questi anni ci ho messo tantissimo a tornare e a riprendermi, ho faticato tutti i giorni e io sono qua per gareggiare perché è giusto che io gareggi. Io sono pulito“.

Uno dei temi forti che la difesa dell’atleta altoatesino, sarà che l ‘ultimo controllo antidoping fatto ad Alex Schwazer, a sorpresa il 22 giugno scorso è risultato negativo, non solo ma a parte il prelievo incriminato, quello del 1 Gennaio di quest’anno, in tutti gli altri cotrolli antidoping (circa 20) da fine 2015 ad oggi,  Alex Schwazer è sempre risultato negativo.

  •   
  •  
  •  
  •