Campionati Regionali Cadetti della Emilia Romagna

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

ReggioloAcq2Gare molto belle a Reggiolo per i Campionati Regionali Individuali Cadetti della Emilia Romagna, anche prova indicativa per la composizione della rappresentativa regionale ai Campionati Italiani per Regioni in programma a Cles fra 2 settimane.
Fanno doppietta, vincendo la propria gara sia sabato che domenica Giulia Guarriello (80 e 80 hs), Riccardo Dall’Olio (300 e 300hs), Jacopo Curti (1000 e 2000) e Tommaso Boiardi (80 e lungo).

Cadetti

80 metri: vince Tommaso Boiardi con 9.50, appena 1/100 meglio di Francesco Cavina; vicino a loro anche Gabriele Zonarelli con 9.55, Lucas Herbert Alves  e Lorenzo Sacchetti, entrambi a 9.59.

300 metri: titolo regionale per Riccardo Dall’Olio con 37.49, a 29/100 dal personale, ma la sorpresa è Daniele Burzi alla sua seconda gara sulla distanza, 2° in 38.19. 3° posto per Simone Terenziani con 38.25.

1000 metri: Jacopo Curti, stabilisce il personale con 2.35.80, anche 2° tempo dell’anno in Italia. Partenza veloce, con passaggi in 29.2 ai 200 e 1.00.8 ai 400, ma “tiene” anche dopo, passando agli 800 metri in 2.04.5 e chiudendo forte anche negli ultimi 200 metri. Era già il 2° dell’anno in Italia con 2.36.64 e consolida la posizione, dopo il fantastico 2.31.87 del laziale Francesco Guerra. Alle sue spalle Pietro Ofidiani con 2.39.57 e Anas Hali con 2.39.75.

2000 metri: anche questa gara è vinta da Jacopo Curti che segna un buonissimo 5.54.87. Ma la gara è di buon livello e altri 4 cadetti vanno sotto i 6 minuti: nell’ordine Simone Massarenti 5.56.07, Anas Hali 5.57.92, Filippo Bacchilega 5.58.47, Bryan Berretti 5.59.18.

1200 siepi: vince Pietro Ofidiani  con 3.25.62, terza prestazione nazionale nel 2016. Seguono Kevin De Jesus con 3.43.61 e Matteo Barbieri con 3.45.70.

100 hs: vince Francesco Cavina con 13.86 che eguaglia il primato personale. 2° posto a sorpresa per Riccardo Favallesi con 14.73 in prima serie, poi il 14.77 di Martino Filippone nella serie “più forte”.

300 hs: dopo avere vinto i 300 metri piani Riccardo Dall’Olio si aggiudica i 300 hs con il tempo di 42.01, che è primato personale e miglior tempo 2016 in regione. Al 2° posto si piazza Giacomo Gotra  con 42.94 e al 3° Daniele Ruini  con 43.34.

Alto: vince Marco Neri con 1,73, poi 3 atleti a 1,70: Andrea Robert Popa, Ludovico Tamassia e Federico Bellinelli che si piazzano nell’ordine.

Asta: Davide Tumbarello si migliora di 20 cm con 3,90 e si porta al 4° posto nella graduatoria cadetti 2016 in Italia. Si migliora di 10 cm anche Sebastiano Tizzi con 3,80 che si piazza al 2° posto, mentre al 3° è Massimo Barbieri con 3,30.

Lungo: Tommaso Boiardi vince con 6,41 e migliora di 12 cm il personale.  Sul podio vanno anche Enrico Vena con 6,25 e Lucas Herbert Alves con 6,17.

Triplo: il titolo regionale per Patrick Girotti con 12,92, davanti a Nicolò Preti con 12,45 e Sebastiano Tizzi con 12,08.

Peso: vince Michele Palomba con 13,81, primato persoanle; poi Mattia Martinelli con 12,84 e Fabio Veroli con 11,95.

Disco: Simon Zeudjio Tchiofo va vicino al 43,95 suo primato personale e migliore misura di un cadetto in campo nazionale quest’anno e vince con 43,63. 2° è Luca Beretta con 37,55; 3° è Matteo Cerutti con 27,68.

Martello:
 vittoria per Andrea Rinaldi con 41,46, poi, distanti, Giacomo Cioni con 31,49 e Sandro Ferrari con 26,72.

Giavellotto: titolo regionale e primato personale per Simone Meneguz con 46,90, che supera di pochi cm Luca Beretta a 46,81, pure primato personale. Al 3° posto si piazza Simon Zeudjio Tchiofo con 44,22.

Marcia 4000 metri: titolo regionale per Fedi Bannour con 28.05.72., poi Giacomo Costa con 28.40.94 e Pietro Zauli Sajani con 2.48.76.

Cadette

80 metri: sono al via 57 atlete suddivise in 10 serie. Vince il titolo regionale Giulia Guarriello con 10.26, seguita da Camilla Pizzetti con 10.48 e Margherita Guerra con 10,49.

 

300 metri: vince Alessia Baldini, figlia di Stefano, campione olimpico di maratona ad Atene 2004, con il tempo di 42.11, davanti a Laura Elena Rami con 42.44 e a Francesca Casadio con 43.26.

1000 metri: Francesca Vercalli realizza il personale con 3.01.06. Seguono Sara Nestola con 3.09.16 e Linda Mezzetti con 3.15.54.

2000 metri: vince Majda Benjedi con 7.06.51, davanti a Sara Nestola con 7.08.83 e a Matilde Romani con 7.17.80.

 

1200 siepi: vince Giulia Magistrali con 4.05.06, primato personale e miglior risultato 2016 di una cadetta in Emilia Romagna, davanti a Camilla Carlà con 4.09.69 e a Sara Balordi con 4.17.94.

80 hs: Giulia Guarriello conferma il tempo di 11.60, con il quale è capolista stagionale in regione e seconda in Italia; 2° posto per Margherita Guerra con 12.14 che precede Margherita Michelotti con 12.18.

300 hs: Emma Pieri vince il titolo regionale, si prende anche la migliore prestazione in regione 2016, con 47.27. Al 2° posto è Alice Tedeschi con 48.27 e al 3° è Lisa Martignani, che era detentrice del miglior tempo stagionale con 47.47, oggi a 48.52.

Alto: vince il titolo regionale Arianna Gatti con 1,52. Stessa misura per Faye Tiddy e Ilaria Mignardi

Asta: titolo per Martha Codeluppi con 2,90 superati alla prima prova, mentre Valentina Tizzi li supera alla seconda. 3° posto per Elisabetta Quadalti con 2,40.

Lungo: vince Camilla Pizzetti con 5,41, davanti a Elena Rosalba Molaschi con 5,26 e Gaia Dal Pozzo con 4,95 (+0,6).

Triplo: Maria Piccioni vince con 10,73 e ottiene titolo regionale e migliore misura 2016 in Emilia Romagna. Al 2° posto Gaia Dal Pozzo con 10,51 e al 3° Sara Bertuzzi con 10,00.

Peso: vince Anita Bartolini  vince con 11,71, eguagliando il primato personale. Sono distanti oltre 2 metri le altre cadette, con Antonina Milani a 9,65 e Eseosa Lucy Omovbe a 9,57.

Disco: vince Vittoria Bacchini che migliora il primato personale da 28,66 a 28,87. Al 2° posto è Martina Fedriga (on 26,36 e al 3° è Sara De Tata con 23,83.

Martello: vince il titolo Laura Casadei con 46,26, seguono Camilla Anselmi con 43,55, Giada Ceccarelli con 42,00, Sara Lovat  con 37,73 e Letizia Logozzo con 36,52.

Giavellotto: Olivia Maltoni si conferma su misure eccellenti e vince il titolo regionale con 42,19. Le altre sono molto lontane, con Caterina Musi a 28,56 e Enrica Vergnani a 27,91.

Marcia 3000 metri: vince un po’ a sorpresa Simona Bertini che si migliora di 1 minuto sul precedente primato personale, portandolo da 17.22.1 a 16.18.80. Al 2° posto si piazza Anna Ferrari con 16.40.49 e al 3° la favorita e detentrice del miglior crono in regione nel 2016 con 16.09.9, Emma Ferretti oggi a 16.48.85.

 

  •   
  •  
  •  
  •