Iniziativa benefica a Ravenna con una gara podistica

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

terremoto-castelluccio-norcia

Riceviamo da Danny Frisoni di Ravenna questo comunicato relativo a una iniziativa di solidarietà che volentieri pubblichiamo.
RAVENNA. Quest’anno le festività Natalizie si protrarranno, ed in occasione del Ponte dell’Epifania, Atmosphere Ayurvediche Asd e Ravenna Runners Club Asd hanno deciso di organizzare, per il 7 gennaio, una manifestazione podistica, rivolta a raccogliere Fondi per la ricostruzione di Castelluccio di Norcia. Il millenario Borgo a 1.452 metri s.l.m. vegliava sul Pian Grande, sede della famosissima fioritura delle lenticchie nei primi giorni di luglio, e sorgeva alle pendici del Monte Ventoso, il più alto dei Monti Sibillini, ora è ridotto ad un cumulo di macerie, dopo il tremendo terremoto del 30 ottobre.
L’evento avrà un nome significativo: #RICOSTRUIAMOCASTELLUCCIO. Infatti in collaborazione con la neonata ONLUS “Per la vita di Castelluccio di Norcia”, alla quale verrà devoluto tutto il ricavato, è stato deciso di consegnare a tutti gli iscritti, i quali però ovviamente potranno devolvere anche più della quota minima (€ 5,00), una confezione delle pregiate Lenticchie Igp di Castelluccio, come identità precisa della mission.
La sede di ritrovo sarà la stessa di Atmosphere Ayurvediche Asd, in via Baronessa n.100 (angolo via Canale Molinetto); la partenza della ludico-motoria è fissato per le ore 15; ed il percorso sarà di andata e ritorno verso Punta Marina Terme.
Per info: ISCRIZIONI: ATMOSPHERE AYURVEDICHE – Via Baronessa 100, 48121 Ravenna – Tel. 0544. 436115 – 347 2791403 – [email protected]
RAVENNA RUNNERS CLUB -Tel. 345.4420145 – [email protected]

Una breve raccolta di informazioni sul paese di Castelluccio di Norcia, tratte dal sito del paese, frazione del comune di Norcia..
“Non esistono molte testimonianze scritte sulle origini di Castelluccio, ma possiamo dire con certezza, che la presenza dell’uomo in queste alture non è un fatto recente. Ciò è testimoniato da diversi frammenti di terracotta di età romana rinvenuti in località Soglio, presso l’antica Fonte di Canatra. Nella prima metà del 16oo furono trovate nelle fondamenta di un edificio del paese, delle monete di bronzo con il ritratto dell’imperatore Claudio II il Gotico (268-270 d.c.). In questo periodo ci fu un’altra interessante scoperta; una tomba (non datata) di un soldato, probabilmente situata non distante dalla strada che conduce a Forca di Presta (Cordella, Lollini 1988) non a caso punto obbligato di passaggio tra la valle del Tronto e la Valle del Nera, tra il Piceno e la Sabina. L’attuale nucleo abitativo non risale a prima del XIII sec., anche se alcuni documenti, e recentemente l’aereo-fotografia ha rivelato un antico castelliere sulla parte più alta del paese (Cordella-Lollini).
Il prodotto locale caratteristico: la lenticchia. La lenticchia chiamata dagli abitanti di Castelluccio “Lénta”, è il prodotto rappresentativo del paese per eccellenza. L’uso di questo legume è antichissimo come dimostra il ritrovamento di semi in tombe neolitiche datate 3000 A.C. La lenticchia è una pianta annuale, che fiorisce tra maggio e agosto, appartenente alla famiglia delle leguminose. L’inconfondibile sapore, le dimensioni molto piccole, la resistenza ai parassiti e la coltivazione esclusivamente biologica, oggi ne fanno un prodotto ricercatissimo. Viene seminata, non appena il manto nevoso è completamente disciolto.
Cosa si può fare per aiutare Castelluccio dopo il terremoto ? I problemi a Castelluccio di Norcia sono al momento innumerevoli e non di semplice soluzione. Comunque possiamo aiutare i produttori e le aziende locali acquistando i prodotti al momento nei magazzini … E’ disponile una lista delle aziende che si sono riuscite ad organizzare per le spedizioni, lista è in continuo aggiornamento. 

MINOLTA DIGITAL CAMERA

MINOLTA DIGITAL CAMERA

  •   
  •  
  •  
  •