Le mezze maratone in Italia (12 febbraio)

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Siamo alla sesta puntata di questa rubrica sulle mezze maratone che si svolgono ogni settimana in Italia.
Coloro che sono interessati ai precedenti articoli, possono cliccare sui link seguenti.
I precedenti articoli di questa rubrica sulle mezze maratone disputate in Italia:
6-8 gennaio
15 gennaio
22 gennaio
29 gennaio
5 febbraio

Oggi è la volta delle gare di mezza maratona disputate domenica 12 febbraio. Particolare importante, si è corsa la prima mezza maratona classificata “Gold” secondo il Progetto Running della Fidal. Si tratta naturalmente della “Gensan Giulietta & Romeo Half Marathon”, una delle 3 “Gold” insieme alla Roma Ostia del 12 marzo e alla Stramiliano del 19 marzo. Poi vedremo anche come sono andate la “Mezza Maratona” di Capo d’Orlando (mezza maratona “Bronze”) e la Fusoloppet di Fusignano, quest’anno non inserita nel calendario Fidal.

12 febbraio Verona – Gensan Giulietta & Romeo Half Marathon: ben 5389 classificati a questa gara, fra cui 1454 donne. Atleti di livello mondiale nelle prime posizioni, come il keniano Edwin Koech, nuovo recordmani della gara con 1.00’24″(il precedente record era stato realizzato nel 2014 dal suo connazionle William Kibor con 1.00’51”. Koech, in fuga fin dal 3° km, ha bissato il successo ottenuto a novembre a Verona sulla distanza doppia, dove vinse la Veronamarathon in 2.10’53”. Il primo al traguardo fra gli italiani è stato lo specialista di corsa in montagne Xavier Chevrier, che si è piazzato al 4° posto in 1.04’52”, alle spalle di altri 2 atleti keniani. La gara femminile è stata vinta dalla etiope di nascita ma attuale esponente del Barhein, Mimi Bele Gebregeiorges, che all’esordio sulla distanza della mezza maratona, ha segnato un notevole 1.09’15”, pure nuovo record della corsa, che migliora 1.09’45” realizzato da Valeria Straneo nel 2014. Dopo la vincitrice le italiane Fatna Maraoui con 1.12’37” e Rosalba Console con 1.12’48”.
Un altro personaggio principale della giornata è stato il veronese Max Bogdanich. Non c’era il podio per lui, ma un’iniziativa benefica che ha ideato e che l’ha visto protagonista  con ‘Il Sorpasso di Max’. Il campione italiano Master di maratona del 2015 e del 2016 come da programma è partito per ultimo, in fondo a tutti, con l’intento, assolutamente riuscito, di sorpassare tutti se non quasi. Alla fine  ha sorpassato oltre settemila persone, consentendo all’Associazione A.B.E.O. di incassare un euro donato dall’azienda municipalizzata Agsm per ogni persona che lui avrebbe recuperato nel tragitto. Tempo ufficiale sul traguardo 1.20′, ma un real time di 1.16’22”, considerato lo slalom necessario per superare la massa di atleti davanti a lui. Si è piazzato al 112° posto consentendo di donare una cifra considerevole che Agsm, ha arrotondato l’importo a disposizione della beneficenza a favore di A.B.E.O. n euro 10.000,00.
Classifica maschile: 1° Koech Edwin (Kenia) 1.00’24”; 2° Bett Bernard (Kenia) 1.03’08”; 3° Ndiwa Robert (Kenia) 1.03’15”; 4° Chevrier Xavier (Atl. Valli Bergamasche Leffe) 1.04’52”; 5° El Fathaoui Yassine (Atl. Casone Noceto) 1.05’07”; 6° Giacobazzi Alessandro (Fratellanza 1874 Modena) 1.05’35”; 7° Puhar Rok (Slovenia) 1.05’47”; 8° Maestri Cesare (Atl. Valli Bergamasche Leffe) 1.05’54”; 9° Passeri Riccardo (Tx Fitness) 1.06’25”; 10° Gualdi Giovanni (Corrintime) 1.06’35”.
Classifica femminile: 1° Gebregeiorges Mimi Belete (Bahrein) 1.09’15”; 2° Maraoui Fatna (Esercito) 1.12.37″; 3° Console Rosaria (Fiamme Gialle) 1.12’48”; 4° Epis Giovanna (Carabinieri) 1.15’11”; 5° Montrone Teresa (Alteratletica Locorotondo) 1.15.’34”; 6° Varga Judit (Edera Forlì) 1.18’12”; 7° Freitag Karin (Austria) 1.18’56”; 8° Cocco Alice Rita (Cus Sassari) 1.19’43”; 9° Conceicao Lopes Sonia Maria (Atl. Brugnera Friulintagli) 1.21’24”; 10° Maule Roberta (Avis Pol. Malavicina) 1.25’21”.

12 febbraio Capo d’Orlando – Mezza Maratona: 7^ edizione per questa manifestazione siciliana di tipologia “Bronze”, che ha avuto 948 classificati. Successi per Mohamed Idrissi e Tatiana Betta,
Classifica maschile: 1° Idrissi Mohamed (Mega Hobby Sport) 1.11.’02”; 2° Iraci Vincenzo (Asd Universitas Palermo) 1.13’53”; 3° Stagno Luca (Etnatletica San Pietro Clarenza) 1.14’22”. Classifica femminile: 1° Betta Tatiana (Podistica Messina) 1.25’10”; 2° Bilello Maria Grazia (Club Atletica Partinico) 1.27’18”; 3° Corvaia Alessandra (Equilibra Running Team Palermo) 1.31’56”.

12 febbraio Fusignano – Fusoloppet: 38^ edizione di questa manifestazione, quest’anno non inserita nel calendario Fidal. Si sono classificati 580 atleti. I vincitori sono stati Mattia Camporesi e Silvia Laghi.
Classifica maschile: 1° Camporesi Mattia (Edera Forlì) 1.10’35”; 2° Tocchio Massimo (Salcus) 1.12’16”; 3° Abderrazak Haoul (Salcus) 1.12’20”. Classifica femminile: 1° Laghi Silvia (Avis Castel San Pietro) 1.25’03”; 2° Chubak Nadiya (Lughesina) 1.26’01”; 3° Baldassarri Valeria (Atl. Banca di Pesaro) 1.28’55”.

  •   
  •  
  •  
  •