Atletica leggera: Semenya record nei 600 al meeting Istaf a Berlino

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

E’ in corso oggi uno dei più importanti meeting di atletica del mondo, anche se quest’anno non fa parte della IAAF Diamond League. E’ l’ISTAF a Berlino, in programma nel pomeriggio di domenica 27 agosto, collocato nello spazio temporale fra le finali della Diamond League di Zurigo e Brixelles.
Nel meeting berlinese, una delle gare più attese erano i 600 metri femminili, distanza inusuale, ma sempre con tempi mondiali ed europei eventualmente da battere. E infatti gli organizzatori avevano previsto un cast di partenti importanti, con le 3 medagliate degli 800 metri di Londra. Obiettivo il primato mondiale della cubana Ana Fidelia Quirot con 1.22.63, vecchio ormai di 20 anni. E il primato è stato nettamente battuto, con Caster Semenya (Sud Africa), medaglia d’oro negli 800 ai Campionati Mondiali di Londra, che è stata capace di correre il giro e mezzo di pista in 1.21.77 e ha preceduto Ajee Wilson (Stati Uniti), medaglia di bronzo a Londra, che ha pure corso sotto il vecchio record mondiale, 1.22.39. Al 3° posto la medaglia d’argento di Londra sempre negli 800 metri, Francine Niyonsaba (Burundi) con 1.23.18. Staccate le altre atlete, con il 4° posto per Noelie Yarigo con 1.25.78.
La Semenya proprio a Berlino nel 2009 ottenne il suo primo successo importante in carriera vincendo il titolo mondiale negli 800 metri nel 2009 con il tempo di 1.55.45.

  •   
  •  
  •  
  •