Hackett a Vitoria? Aspettando il ricorso, Crespi ci fa un pensierino…

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio

hackett vitoria ricorso

Roma – Primo step post squalifica per Daniel Hackett. Il play di Milano, per mano dei suoi legali, depositerà in giornata il ricorso per la squalifica di 6 mesi inflittagli dal Giudice Sportivo. Dopo le feroci polemiche con la Nazionale ed il suo staff medico, Hackett sta cercando di ricomporre la frattura così come l’ha aggravata: tramite i social network. E’ proprio online che l’ex senese sta ricevendo molti attestati di stima e di solidarietà dai suoi colleghi. Langford, Brown, persino ex big del nostro campionato come Mario Boni e Gianmarco Pozzecco (entrambi fumantini, come il cestista di Forlimpopoli) hanno reso noto al mondo dei social la propria vicinanza ad Hackett.

Su Hackett c’è l’interesse del Vitoria

Dovesse essere confermata, la squalifica spingerebbe Hackett a lasciare l’Italia, almeno momentaneamente, per non perdere l’intera stagione (lo stop durerebbe fino al 12 aprile 2015). L’entourage del cestista si sta guardando intorno: dopo un primo abboccamento, fallito, con il Galatasaray, il giocatore sarebbe stato contattato dal suo ex allenatore Marco Crespi, ora head coach al Caja Laboral Vitoria. Le condizioni per il buon esito della trattativa ci sarebbero tutte: il Vitoria è un top club e disputerà la prossima Eurolega.

 

  •   
  •  
  •  
  •