Nba, show di Steve Ballmer: “I miei Clippers saranno hardcore”

Pubblicato il autore: Vincenzo Di Vaio

nba Steve Ballmer los angeles clippers hardcore

Roma – Uno show in pieno stile americano. Il primo bagno di folla di Steve Ballmer da proprietario dei Los Angeles Clippers è un condensato di emozioni e divertimento. Non prima di aver lasciato la parola al coach Doc Rivers e ad i suoi cestisti, l’ex amministratore delegato di Microsoft ha preso il microfono galvanizzando la propria squadra ed i suoi nuovi tifosi. Uno spettacolo degno del miglior motivatore, atto a confermare che l’acquisto della franchigia di L.A. non è una mera operazione di marketing, né il primo passo per riportare l’Nba a Seattle (città di Ballmer che hanno perso i Sonics, trasferitisi ad Oklahoma). “Amo il basket, amo Los Angeles, vivo a Seattle ma i Clippers resteranno assolutamente qui“, ha esordito mandando in visibilio il pubblico dello Staple Center. Ma è in seguito che il nuovo boss dei Clippers ha realmente dato spettacolo: come morso da una tarantola, Ballmer ha esortato la sua squadra ad arrivare fino al titolo (“I want Larry!“, ovvero il nomignolo proprio del trofeo di Campione Nba), promettendo più vittorie rispetto agli anni passati. “Sono sicuro di una cosa: sotto la mia gestione avremo più vittorie rispetto al passato. I miei Clippers saranno hardcore!“.

Ecco le immagini dello show di Steve Ballmer

  •   
  •  
  •  
  •