Basket: doccia fredda nello spogliatoio degli arbitri

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

basket

Domenica, dopo il derby Basket Barcellona – Pallacanestro Trapani, i direttori di gara hanno trovato una gelida sorpresa ad attenderli: non c’era l’acqua calda nelle docce del loro spogliatoio. Impossibilitata a usare il proprio impianto (Pala Alberti), chiuso per lavori, la squadra di Barcellona è momentaneamente ospite del PalaSerranò di Patti.

La squadra si è scusata ufficialmente, ma il fatto non è passato inosservato alla Lega che l’ha ammonita per “mancata efficienza del campo di gioco”.

Come se non bastasse, il Basket Barcellona ha subito due provvedimenti disciplinari:

  • ammenda di Euro 1.200,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri e nei confronti di un tesserato ben individuato della squadra avversaria (Baldassarre P.)
  • ammenda di Euro 600,00 per invasione del campo di gioco con intenti pacifici

Riguardo la cronaca sportiva, Barcellona ha vinto il derby dopo un supplementare, al termine di quarantacinque minuti ricchi di tensione e con atmosfera da playoff.

Tabellino

Basket Barcellona-Pallacanestro Trapani 76-74 d.t.s. (18-18; 35-34; 50-47; 65-65)
Basket Barcellona: Kelley 12, Spizzichini 10, Shepherd 25, Garri 13, Da Ros 12, Marchetti, Maresca 4, Fiorito, Borra, Leonzio ne. All. Perdichizzi.
Pallacanestro Trapani: Renzi 23, Meini 11, Baldassarre 5, Bossi 5, Bray 17, Ferrero 2, Evans 6, Conti 3, Urbani 2, Felice ne. All. Lardo.

  •   
  •  
  •  
  •