Eurocup: Finale Nymburk-Roma 89-87 al 5° supplemetare

Pubblicato il autore: Federico Prosperi Segui

Nymburk-Virtus Roma diretta tv
Il terzo comincia con l’ennesimo problema del tavolo con il cronometro dei 24 e la partita resta sempre sul più 5 con Simmons sugli scudi. Fallo stupido della difesa ceca e tre tiri liberi per Bobby Jones che porta a -2 Roma. Ottima difesa degli uomini di Dalmonte che si porta a -1 con la tripla di Gibson. A metà quarto aumenta il forcing il Nymburg e la penetrazione di Houska riporta il più 3. Roma avanti con la tripla di Gibson scaturita da una stoppata difensiva di Jones. Continuano le ottime manovre difensive della Virtus ma un clamoroso errore sottocanestro di Ejim nega la parità. Negli ultimi due minuti si rivede Triche che con un ottimo pik and roll riporta Roma sul 41 a 41.  A 4” Benda regala una rimessa e De Zeeuw si fa trovare pronto sotto canestro portando Roma in vantaggio di 1 alla fine del ¾  (43-44).
L’ultimo quarto  inizia con i soliti errori dal tiro da tre per Roma e un grande Washnghton e Simmons che segna e fa segnare Denda per il più sei Nymburk. In un minuto la Virtus con la difesa schierata si riporta sotto di uno con le due schiacciate in contropiede di Ejim. La squadra ceca da spazio alle conclusioni da tre alla Virtus vista imprecisione dalla lunetta(4/26) e si riporta sul più tre . Nella seconda parte dell’ultimo quarto si registrano errori da una parte e dall’altra e coach Dalmonte rimette in campo l’esperienza di Jones al posto di Sandri ma la distanza rimane sempre di tre (53-50). A 2’ dal termine Jones porta Roma sul -1 e gli errori d’attacco del Cez portano Jordan Morgan in contropiede e l’americano con il semigancio porta la Virtus sul 53-54. A 20” dalla fine la tripla di Houska porta il Cez a più 2. Ultimo possesso prolungato per Roma con Gibson che a 2” dal termine porta Jones sotto canestro per il 56-56 e i supplementari. Parte forte il Cez con un parziale di 4-0 con Washington ma la bomba di Stipcevic riporta la Virtus a -1. Un appannato Triche non sfrutta un ottimo recupero di Ejim e si resta sempre a -3. Attacco prolungato di Roma porta Gibson a piazzare la tripla (3/10) il migliore dei capitolini. Nell’ultimo minuto la Roma capitalizza con l’errore di De Zeeuw sotto canestro e la bomba di Simmons per il più tre Cez. Un mai arrendevole Stipcevic riporta la squadra di Dalmonte sul -1. Nella girandola dei falli prima la spunta il Nymburk con il tapin di Simmons su errore dalla lunetta di Benda. Ma nel finale sono i due tiri di Jones che portano le due squadre al  secondo supplementare sul 69-69. Anche il terzo supplementare resta abbastanza equilibrato con uno scatenato Stipcevic che a 50″ dal termine porta Roma a più uno ma subito dopo commette un ingenuità che porta il Cez alla lunetta per il 75-75. Resta chiusa dietro la Virtus ma viene graziata dagli errori di Benda dalla lunetta e si va al terzo supplementare sul 75-75. La partita si conclude al 5° suppl. con 20 di Gibson e 18 di Stipcevic. Non riesce il 4 su 4 a Roma.

  •   
  •  
  •  
  •