Pistoia-Pesaro: conferenza stampa

Pubblicato il autore: Filippo Baldi Segui

IMG_0158.JPG
Dell’Agnello
Stasera c’è poco da commentare, abbiamo sbagliato partita nettamente, non abbiamo segnato e abbiamo giocato male offensivamente, dobbiamo sicuramente lavorare sui giochi d’attacco. Ci siamo portati forse dietro la sconfitta sul filo del rasoio con Bologna e domani dobbiamo subito ricominciare ad allenarci sul tiro. Abbiamo perso Myles che era un tassello importante in attacco (18 punti a partita) ma dobbiamo farcene una ragione. Ci aspettavamo una partenza forte degli avversari visto il loro momento di difficoltà ma ripeto, il problema è stato prettamente offensivo.

Moretti
Siamo stati bravi perché c’era tensione e pressione, e dovevamo essere pronti a gestirli, il fatto di avere questo record negativo in casa c’ha destabilizzato non poco e la sospensione di Johnson non ha fatto che aggravare la situazione. Difensivamente abbiamo fatto una gran partita e siamo contenti per questi due punti importanti in chiave classifica che abbiamo regalato al nostro pubblico. Sicuramente siamo partiti con molta smania di levarci di dosso tutta la rabbia che ci portavamo dietro, ma non abbiamo peccato di aggressività e abbiamo limitato i terminali offensivi di Pesaro.
Amoroso sicuramente c’ha dato la spinta giusta soprattutto fuori dal campo, ma anche Cinciarini credo sia stato decisivo, perché è partito dalla panchina ma è riuscito a ritagliarsi il suo spazio. Adesso guardiamo al mercato ma dobbiamo anche liberarci del contratto di Johnson prima di impegnarci economicamente.

  •   
  •  
  •  
  •