Tutto su Dinamo Sassari vs Reggio Emilia

Pubblicato il autore: Enrico Muntoni Segui

 

E’ tutto pronto per la sfida del posticipo dell’undicesima giornata di campionato in programma questa sera alle 20,30. Al PalaSerradimigni arriva la Grissin Bon Reggio Emilia,  capolista insieme a Venezia -battuta nello scontro diretto per 59-68 nella precedente giornata- e Milano. I biancoblu, privi di Sanders, in ripresa, e Brooks -al quale è stata diagnosticata una pleurite- cercheranno di sfruttare pienamente il vantaggio del campo di casa in una gara fondamentale per riscattarsi dalla brutta prestazione di Trento.

L’avversario. Protagonista di un mercato importante durante l’estate, la Grissin Bon ha creato un roster stellare ed ambizioso, sotto la guida dell’accorto coach Menetti al suo quarto anno sulla panchina reggiana, dopo aver che condotto i suoi fino ai quarti dei playoff lo scorso anno, con l’eliminazione ad opera di Siena in gara 5. La squadra è ripartita dallo zoccolo duro degli italiani con il capitano Andrea Cinciarini, Achille Polonara e Riccardo Cervi insieme ai giovani talenti Federico Mussini e Amedeo Della Valle. Alla compagine italiana si sono aggiunti l’MVP della scorsa stagione ed ex di giornata Drake Diener, approdato a Reggio Emilia dopo tre stagioni a Sassari, e l’ex Siena Rimantas Kaukenas. Nel reparto lunghi è arrivato Darius Lavrinovic ad affiancare Ojan Silins, al suo terzo anno in maglio biancorossa. Chiudono il roster della Grissin Bon Giovanni Pini, prodotto del settore giovanile della Pallacanestro Reggiana ed Adam Pechacek, giovane talento cresciuto nel vivaio della Virtus Bologna che soprattutto in Coppa hanno saputo dare prova delle proprie doti atletiche. La stagione però non è iniziata nel migliore dei modi per la Grissin Bon minata da una serie di infortuni (Diener, Silins, Lavrinovic e Pini) che hanno costretto la società a tornare sul mercato: sono arrivati in soccorso Ksistof Lavrinovis, gemello dell’infortunato Darjus, già visto a Siena, e Donnell Taylor rientrato a Reggio per dare il suo prezioso contributo.

I reggiani arrivano da una settimana difficile, dopo l’uscita di scena dall’EuroCup a Bonn e la risoluzione del contratto con Ksistof Lavrinovic, rientrato in Lituania. L’altro Lavrinovic, Darjus, è stato operato nei giorni scorsi alla schiena e i tempi di ripresa previsti sono di circa due mesi. Non sarà della partita neanche Rimantas Kaukenas fermo da qualche settimana a causa della lesione muscolare alla parete addominale del fianco destro riportata a fine novembre in uno scontro di gioco durante la gara contro l’Acea Roma.

 

Leggi anche:  Trento-Olimpia Milano: streaming e diretta tv Eurosport o Rai Sport? Dove vedere playoff, gara 3

Diretta su Videolina(emittente sarda visibile su Videolina.it) e Radiolina(prima radio della Sardegna dove ci si può sintonizzare dal loro sito Radiolina.it) dalle ore 20.30

  •   
  •  
  •  
  •