NBA: Bargnani esordisce l’ultimo dell’anno, ma New York non festeggia – Risultati 31 dicembre

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

bargnani

Finalmente Andrea Bargnani torna a calcare il parquet di gioco ed esordisce nella stagione 2014/15 dell’NBA entrando a 5’24” dalla conclusione del primo periodo della gara tra i New York Knicks e i Los Angeles Clippers. I suoi 20 minuti di gioco, conditi da 9 punti (4/11 dal campo), 4 rimbalzi e 2 assist non sono bastati ai Knicks per vincere, incassando la nona sconfitta consecutiva, per un record pessimo di 5 vittorie e 29 ko. Decisivi per i Clippers i 20 punti di JJ Reddick e le doppie doppie di Griffin e Jordan.
Chiude l’anno col botto San Antonio vincendo al supplementare contro New Orleans. Un miracoloso canestro di Duncan sulla sirena dei regolamentari impatta il risultato e poi ci pensa Manu Ginobili a chiudere l’incontro all’ultimo minuto dell’overtime.
Prima di capodanno i fuochi d’artificio li spara Kevin Durant, tornando sul parquet dopo l’infortunio e dimostrando di aver recuperato appieno. Favolosa la sua partita contro Phoenix con 44 punti, 10 rimbalzi e 7 assist, di cui l’ultimo decisivo per Morrow nel supplementare.

I risultati

Boston Celtics-Sacramento Kings 106-84
Indiana Pacers-Miami Heat 106-95
Los Angeles Clippers-New York Knicks 99-78
Houston Rockets-Charlotte Hornets 102-83
Cleveland Cavaliers-Milwaukee Bucks 80-96
San Antonio Spurs-New Orleans Hornets 95-93 OT
Oklahoma City Thunder-Phoenix Suns 137-134 OT

  •   
  •  
  •  
  •