Risultati 5 gennaio NBA: Cleveland sempre più giù, volano Chicago e Golden State

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Tony Wroten

Ancora una sconfitta per i Cavs. Questa volta sono i 76ers a batterli. Con una rimonta finale, 35-24 nel 4° periodo, Philadelphia ribalta una partita che sembrava chiusa dopo esser stata condotta magistralmente da Kevin Love. Eroe di giornata è Tony Wroten che segna il canestro decisivo a pochi secondi dal termine bucando la difesa di Cleveland con un terzo tempo fulmineo (in foto).
Chicago non si ferma più e strapazza anche Houston. Pau Gasol sugli scudi con 27 punti e 14 rimbalzi. Regia sofisticata di Derrick Rose che smazza 9 assist davanti a un pubblico estasiato.
Tonfo di Oklahoma che viene strapazzata senza mezzi termini da Golden State. A metà partita i Warriors erano già avanti di 20 punti. Vantaggio amministrato e tutti a casa. La classifica di Golden State recita 27 vinte e 5 perse, quasi perfetti. Miglior marcatore dell’incontro Harrison Barnes con 23 punti.

Leggi anche:  Mercato NBA Harrell: "Lakers mi hanno voluto, Clippers no"

I risultati
Philadelphia 76ers-Cleveland Cavaliers 95-92
Boston Celtics-Charlotte Hornets 95-104
Brooklyn Nets-Dallas Mavericks 88-96
Chicago Bulls-Houston Rockets 114-105
Memphis Grizzlies-New York Knicks 105-83
Minnesota Timberwolves-Denver Nuggets 101-110
New Orleans Pelicans-Washington Wizards 85-92
Utah Jazz-Indiana Pacers 101-105
Portland Trail Blazers-L.A. Lakers 98-94
Golden State Warriors-Oklahoma City Thunder 117-91
L.A. Clippers-Atlanta Hawks 98-107

  •   
  •  
  •  
  •