Pozzecco dice Ciao al Varese, “Mi hanno concesso immensa fiducia che non sono riuscito a ripagare”. Il video

Pubblicato il autore: Ambra Angelini Segui

Pozzecco, ormai ex allenatore del Varese, si è dimesso ieri sera dall’incarico. “Mi hanno concesso immensa fiducia che non sono riuscito a ripagare” dice ai microfoni in lacrime. La scelta è arrivata dopo giornate lunghe e tormentate, ricche di dolori e vuoti. Nemmeno l’intera società della Pallacanestro Varese è riuscita a far cambiare idea all’allenatore. Tante, forse anche troppe le scuse di Pozzecco, che umilmente ha salutato i giocatori, i suoi collaboratori e i tifosi. “Chiedo scusa per non essere riuscito a trasformare i sogni in realtà … Sarebbe stato facile andare avanti, ma in questi giorni ho maturato la convinzione che per il bene di Varese non sarebbe giusto farlo. Scusate se in cuor mio continuerò a credere che un giorno vinceremo di nuovo lo scudetto insieme”, prosegue l’ex ct.
Dichiarazioni struggenti e “singhiozzanti” che sono arrivate dritte al cuore di tutto il Varese. Dopo Poz arriva Caja: “Ringrazio la Pallacanestro Varese e anche Pozzecco che ha speso parole importanti per me. La situazione e’ difficile altrimenti non sarei qui. Ci vorrà l’aiuto di tutti per portare in porto una barca ora in balia delle onde. I risultati negativi hanno portato demoralizzazione e ora tutto sembra più nero di quello che e’ in realtà. Il mio vissuto mi da’ fiducia, ma serve compattezza, bisogna che tutti remino dalla stessa parte”.
Da queste parole di speranza riparte una squadra che continua a crederci, ma che non può più permettersi di sbagliare.

  •   
  •  
  •  
  •