Il successo della Coppa Italia Lnp di A2 e la gioia di Verona

Pubblicato il autore: Ambra Angelini Segui

Il successo della Coppa Italia Lnp
A due giorni dalla fine della Coppa Italia Lnp di A2, la Fiera di Rimini è contenta dei risultati raggiunti: oltre 30.000 visitatori in 3 giornate di manifestazioni e un incremento dell’affluenza del 50% rispetto all’edizione del 2014. Niente male considerando il momento storico non favoloso per il basket. Merito anche delle buone capacità organizzative della Lnp che oltre a presentare il basket come sport offre sempre una serie di attività di intrattenimento originali e amate dal pubblico. Buona anche l’affluenza alle 16 partite della Coppa Italia Lnp che hanno visto dominare Verona su tutte le altre squadre.
Petrucci, presidente della FIP, è altrettanto soddisfatto: “Questo è il campionato di tanti giovani di belle speranze. Per questo ne sono tifoso ed è bello che il prodotto televisivo che stiamo mostrando faccia vedere quanta passione e quanto pubblico c’è nei palasport di A2”. Perché, come è noto ormai a tanti, da qualche mese la FIP, sotto la produzione di Sportcast, ha lanciato il suo canale televisivo su Sky, in onda per circa 4 ore giornaliere. Cinque delle 16 partite della Coppa Italia Lnp sono state trasmesse difatti in diretta tv: telecronaca del noto commentatore sportivo Niccolò Trigari, spalla tecnica il famoso allenatore Marco Crespi, a bordo campo per le interviste il giornalista Francesco Oddone. Ascolti in aumento, quindi altro successo.
La finale della Coppa Italia Lnp fra Verona e Ferentino.
Una signora finale quella giocata domenica alle 18.15 da Verona e Ferentino. 45 minuti di agonismo e di buon basket per la conquista della Coppa Italia Lnp. Due squadre in perfetta forma, equilibrate fino alla fine che anche al primo tempo supplementare hanno mostrato voglia di superarsi e non arrendersi dinanzi agli agguerriti avversari. Alla fine però la meglio spetta a Verona che trionfa su Ferentino con un sofferto 91-86. Questo è il terzo trofeo nazionale per la squadra di Ramagli, forse la spinta giusta verso il vero traguardo del 2015: la promozione in serie A. Ferentino esce a spalle alte, sicuramente dispiaciuta della non vittoria, ma consapevole di aver giocato un ottimo basket, mai scontato e sempre piacevole per i tifosi.
Verona gioisce e tira in alto il suo trofeo: la Coppa Italia Lnp.

  •   
  •  
  •  
  •