Pagelle Cantù Cremona della Gazzetta dello Sport. Ok Gentile, no Buva e Daniel, instabile Vitali

Pubblicato il autore: Ambra Angelini Segui

E’ un martedì mattina particolare per la Capitale che celebra il  2768esimo Natale di Roma … Tempo di caffè, monumenti aperti gratuiti e Pagelle Cantù Cremona.
Nel posticipo della 27° giornata di ritorno di ieri  della serie A di basket l’Acqua Vitasnella Cantù supera Cremona in un derby tirato e pieno di capovolgimenti. Sale così a quota 26 punti agganciandosi alla Granarolo Bologna al settimo posto.  Stefano Gentile è Il protagonista indiscusso per i biancoblu nonché migliore in campo con 16 punti. Giornata no per Buva e Daniel, instabile anche Vitali.
79-76 il punteggio finale.
Pagelle Cantù Cremona della Gazzetta dello Sport:
– CANTU’ VOTO 7
WORLD PEACE 7 Poco preciso in attacco nella ripresa, ma meriterebbe 10 per i due tuffi in tribuna per cercare di recuperare la palla. Straordinario come sempre nello sporcare palloni e fare sempre la cosa giusta, pur non avendo gambe.
ABASS 7 Il miglior Abass della stagione, sin qui non all’altezza delle aspettative. Ma questo è il giocatore che serve a Cantù: autoritario, deciso, senza paura di sbagliare, capace di prendersi la responsabilità del tiro anche nei momenti caldi.
JOHNSON-ODOM 5 Fisicamente non al top per un problema di stomaco, forza troppo e ha solo un paio di sprazzi.
GENTILE 7,5 Ancora una gran partita dopo quella contro Milano. Sta giocano da leader. Sbaglia solo l’ultimo sottomano, quello che avrebbe ribaltato il -8 dell’andata.
FELDEINE 6 Tanti errori al tiro ma una gran difesa e il canestro della sicurezza nel finale.
BUVA 4 Bastonato da Sacripanti nel dopo gara per l’atteggiamento. Non riesce mai a fare due buone partite di fila. Una delusione perché potrebbe fare molto di più.
JONES 6,5 Parte sempre forte in attacco poi sparisce. Ma in difesa su Vitali fa la sua parte.
WILLIAMS 7 Un gigante in difesa, come ha detto Sacripanti ha fatto il portiere. Discreto anche in attacco.
SHERMADINI 6,5 Anche lui meglio del solito. Alla fine 10 punti e 5 rimbalzi in 17’.
– CREMONA VOTO 6,5
DANIEL 5 Tanta confusione, solo atletismo. Si prende pure tecnico. Sfrutta almeno l’elevazione a rimbalzo (7).
HAYES 6,5 Primo tempo anonimo come quello di tutti gli americani di Cremona, ma anche perché Pancotto non ha voluto dare punti di riferimento a Cantù. Nel finale diventa immarcabile a tratti.
MIAN 6,5 Nove punti in 14 minuti, si fa sempre trovare pronto.
CAMPANI 6,5 Bravo a mettere in difficoltà Williams portandolo lontano da canestro e punendo Cantù con due triple.
VITALI 5 Perde troppi palloni (7), dopo aver iniziato bene si smarrisce. Chiude con 11 punti e 4 assist ma siamo abituati a vedere un altro Vitali. Merito anche della marcatura di Jones e Feldeine.
CLARK 6,5 Dopo un primo tempo nel quale non solo lui ma anche gli altri americani non trovano mai il canestro, diventa determinante, assieme ad Hayes, nella rimonta di Cremona, andando spesso in post basso.
FERGUSON 5 Quattro punti con 2/10 al tiro in 17’. Dà una mano a rimbalzo (5) e serve 3 assist.
BELL 6,5 Anche lui è protagonista nel parziale del terzo periodo che rimette in partita Cremona. In post basso fa molto male ai brianzoli.

  •   
  •  
  •  
  •