Playoff NBA: Curry domina i Grizzlies, Atlanta impatta la serie sul 2-2

Pubblicato il autore: Sabino Palermo Segui

fc8daba0-e396-11e4-80b5-a15058a85bfe_SC41515

Stephen Curry gioca finalmente da MVP, sale in cattedra e trascina con i suoi 33 punti Golden State al successo su Memphis (101-84) in Gara-4 della semifinale di Western Conference: ora la serie tra Warriors e Grizzlies è sul 2-2. Torna in equilibrio anche l’altra sfida della notte tra Atlanta e Washington nella Eastern Conference, con gli Hawks in grado di espugnare il Verizon Center (106-101) e portandosi 2-2 nella serie.

Era la gara della verità per Golden State, sucrlassata fisicamente e difensivamente da Memphis nelle scorse due partite della serie, e soprattutto per Steph Curry. L’MVP della regular season mette a referto nella sua notte più difficile 33 punti, 21 dei quali realizzati prima dell’intervallo lungo. A completare la festa Warriors ci pensano Green, protagonista con una doppia-doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, e Klay Thompson (15 punti). Ai Grizzlies invece non bastano le prove sotto i tabelloni di Marc Gasol (19 punti + 10 rimbalzi) e Zach Randolph (12 punti + 11 rimbalzi).

https://www.youtube.com/watch?v=KNEGVwOTj2k

Anche Atlanta era chiamata ad una prova di maturità contro Washington. La dominatrice dell’Est va a vincere al Verizon Center e riporta in equilibrio la serie. Gli Hawks tornano a volare grazie alle prove di Jeff Teague (26 punti), Millsap (19 punti, 6 assist e 5 rimbalzi), e alla doppia-doppia di Horford da 18 punti e 10 rimbalzi. Agli Wizards non bastano i 34 punti di Beal e i 22 di Pierce che, a due giorni di distanza dal buzzer-beater che aveva deciso Gara-3, non riesce a ripetersi e sbaglia la tripla che, a 9 secondi dalla sirena, avrebbe regalato il 104 pari ai suoi.

  •   
  •  
  •  
  •