WNBA: Pierson porta Tulsa in vetta, ma cadono le Stars

Pubblicato il autore: Caterina Caparello Segui

WNBA Pierson

WNBA: a ridosso della finita stagione maschile, con la vittoria dei Golden State, la Wnba non va in vacanza.

Risultati 17 giugno – Indiana-Atlanta 90-79; San Antonio-Tulsa 61-88; Connecticut-Seattle 79-58; Minnesota-Los Angeles 67-52

Risultati 20 giugnoTulsa-Washington 86-82: Pierson e Diggins salvano Tulsa a 45 secondi dalla fine portandosi lontano da Washington. Women of the match: per Tulsa, Plenette Pierson con 24 punti e 6 rimbalzi, Riquna Williams 22 punti e Sklar Diggins 14 punti e 5 assist. Per Washington: Emma Meesseman 24 punti e 10 rimbalzi, Ally Malott 13 punti e 2-3 da 3. A secco Ivory Latta con 4 punti.

mccoughtryChicago-Atlanta 73-74: perde di un punto la squadra di coach Chatman, artefice della vittoria la furba McCoughtry con un bel tiro in sospensione sulla sirena del cronometro. Delle Donne guadagna 26 punti, 10 rimbalzi e 1-5 da 3, non è da meno Courtney Vandersloot con 18 punti e 3-5 da fuori l’arco. Angel McCoughtry porta a casa non solo la vittoria ma anche 18 punti, 8 rimbalzi e 6 assist, seguita dal centro Erika de Souza con 13 punti e 11 rimbalzi. GUARDA GLI HIGHLIGHTS ATL-CHI

Indiana-New York 80-63: non c’è storia per New York che cede alle Fever e ailucas colpi di Maggie Lucas – 23 punti, 5-8 da 3 e 4-5 ai liberi – e di Marissa Coleman – 16 punti e 7 assist. Male l’attacco di New York con 11 rimbalzi offensivi e 26 in difesa: 12 punti Tanisha Wright, 11 punti Rodgers e Boyd. GUARDA GLI HIGHLIGHTS IND-NYL

mooreMinnesota-San Antonio 74-59: cadono le Stars, piegate dalle linci Seimone Augustus (18 punti), Maya Moore (14 punti), Rebekka Brunson e Asijha Jones (12 punti). Poco impegno di San Antonio con 6 rimbalzi in attacco e poca difesa. GUARDA GLI HIGHLIGHTS MIN-SAN

Connecticut-Phoenix 90-78: finisce al secondo OT, con le Mercury che abbandonano la partita proprio all’ultimo secondo. Trascinate da una carismatica e Woman of the Night Kelsey Bone – con 27 punti, 14 rimbalzi e 3 assist – che porta le Sun alla vittoria. Niente da fare per DeWanna Bonner (21 punti) e compagne, Phoenix mette il freno a mano e non lo leva più. GUARDA GLI HIGHLIGHTS SUN-PHObone

Risultati 21 giugnoWashington-Indiana 87-75: si riprendono le Mystics dopo le brutte giornate di inizio campionato, battute le inarrestabili Fever che non riescono mai a imporsi con convinzione. Ivory Lotta riprende il ritmo e guadagna 24 punti, 6 bombe da 3 e 4-4 ai liberi. Male Indiana, probabilmente stancata dalle precedenti vittorie:29 rimbalzi totali e 13 palle perse. GUARDA GLI HIGHLIGHTS WAS-IND

delle donneChicago-San Antonio 95-87: ancora una brutta sconfitta per le Stars che perdono all’OT. C’è qualcosa che non va in attacco (13 rimbalzi offensivi) e c’è qualcosa che non va a livello di concentrazione (14 palle perse). Nonostante tutto, San Antonio arriva all’OT grazie alla bomba da 3 della McBride, ma non dura molto: il parziale parla chiaro, 12-4. Delle Donne woman of the match: il centro n. 11 di Chicago guadagna 28 punti, 13 rimbalzi e 4 stopponi; incredibile la Vandersloot con 8 assist, 11 punti e palle rubate. San Antonio ci prova con Kayla McBride, Danielle Robinson e Sophia Young-Malcolm, con 15, 17 e 16 punti, ma non basta. GUARDA GLI HIGHLIGHTS CHI-SAN

STANOTTE – New York-Atlanta, Connecticut-Los Angeles, Tulsa-Minnesota, Phoenix-Seattle.

  •   
  •  
  •  
  •