Manifestazione “Salviamo la Virtus Roma”. On.Celli: “Toti ci venga incontro”. Cochi (Pdl) “Smacco per una città che vuole ospitare Olimpiadi” (FOTO)

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

“Roma non vuole aiutare l’unica squadra che ha portato dei trofei europei in città. Un grandissimo patrimonio sportivo su cui in tanti stanno speculando dicendo menzogne. O peggio ancora ignorando totalmente l’esistenza della Virtus, come fanno i maggiori giornali romani”. Questo uno dei tanti assoli dei ragazzi che oggi hanno affollato, in un centinaio di unità, prima Piazzetta San Marco, a pochi passi dal Campidoglio, e poi il capolinea degli autobus di Piazza Venezia per manifestare a favore della Virtus Roma che rischia di scomparire. A meno di 48 ore dalla scadenza del termine ultimo per l’iscrizione al massimo campionato di basket, il presidente Claudio Toti non ha ancora pagato la tassa che permetterebbe ai giallorossi di disputare il prossimo torneo di A1. Una situazione che si fa sempre più drammatica e che potrebbe conoscere nella mattinata di domani il proprio epilogo, durante la conferenza che lo stesso Toti terrà al PalaTiziano (ore 10).

Dietro lo striscione “Salviamo la Virtus Roma” si celavano i più fedeli supporters virtussini, dai ragazzi della Curva Ancilotti ai semplici tifosi che ogni domenica seguono le sorti dello storico sodalizio che dal 1960 porta la bandiera della pallacanestro romana in tutto il mondo (unica squadra negli sport di squadra ad aver vinto una Coppa Intercontinentale). Tanti i cori di sostegno alla squadra e contro il mondo dell’informazione che, secondo i tifosi, ha tenuto un modus operandi alquanto discutibile in tutta la faccenda. Senza dimenticare le frecciate alle istituzioni, alle quali è stato rimproverato di voler organizzare le Olimpiadi nel 2024 mentre si lasciano fallire a cuor leggere società storiche come la Virtus. Prima che la manifestazione si sciogliesse una delegazione è stata ricevuta in Campidoglio dalla Presidente della Commissione Sport di Roma Capitale Svetlana Celli. 

“Le istituzioni stanno facendo di tutto perché la squadra possa partecipare al prossimo campionato di Serie A, ma è ovvio che anche Toti ci deve aiutare venendoci incontro”. Ha esordito la Celli. “Alcuni partner, tra cui dei privati, sono stati già trovati – continua – ma è ovvio che il Comune non può essere l’unico garante. C’è anche un problema relativo al PalaTiziano, di cui andrebbe rinnovata la concessione in caso di iscrizione alla Serie A. Ma è un qualcosa di secondario e risolvibile. Noi cercheremo fino all’ultimo di trovare una soluzione per non far morire la Virtus”.

A margine dell’incontro ha parlato anche il rappresentante dell’opposizione Alessandro Cochi, di seguito riportiamo il contributo video.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: