Nubi nere sulla Virtus, Toti: “Non iscrivo Roma al campionato”

Pubblicato il autore: Roberto Minichiello Segui

Virtus

Mancano otto giorni alla scadenza per l’iscrizione al prossimo campionato di serie A di Basket e tra le 16 c’è che potrebbe non iscriversi, si tratta della Virtus Roma, infatti come compare sul sito della società capitolina, il patron Toti ha annunciato: “Ricapitalizzo, ma non iscrivo Roma al campionato.” Un duro colpo per i tifosi della Virtus, proprio come un temporale in piena estate, la nota rilasciata dal presidente non lascia spazio ad altre ipotesi, anche se ultimamente il patron ha sorpreso un po’ tutti per poi iscrivere la formazione capitolina al campionato di serie A di Basket. “Negli incontri avuti fino ad oggi non sono state individuate soluzioni che permettano di guardare con fiducia al futuro della Virtus Roma.

Rimane peraltro ferma la mia volontà di disimpegnarmi già più volte manifestata. Procederò alla ricapitalizzazione della società nel rispetto dei parametri imposti dalla Fip, ma non perfezionerò l’iscrizione al prossimo campionato in mancanza di un quadro chiaro che garantisca la copertura finanziaria della prossima stagione.” Questa la nota ufficiale di Claudio Toti. Il quadro che si prospetta è un grosso punto interrogativo, nonostante l’accordo raggiunto con il main sponsor Acea, ma con un contratto più basso. Come aveva già manifestato, Toti aveva chiesto l’intervento di qualcuno che prendesse il suo posto, ma da un mese nessuno si è fatto vivo a parte l’ex presidente di Varese, Cecco Vescovi che aveva proposto la formula di una multiproprietà, come quella già fatta da Varese che dal 2010 è ancora iscritto regolarmente alla serie A. L’incontro tra i due non è andato a buon fine, qualcosa forse non è piaciuto a Toti che ha preferito rinunciare e di conseguenza mettere fine alla Virtus. Qualora l’otto luglio dovesse accadere questo, a beneficiarne sarà Caserta, appena retrocessa in A2, proprio la Juve Caserta nemici della curva capitolina. Dopo il danno anche la beffa per i tifosi della Virtus.

  •   
  •  
  •  
  •