WNBA: Pondexter e Moore Players of the Week, Brittney Griner da paura!

Pubblicato il autore: Caterina Caparello Segui

WNBA Pendexter WNBA: Cappie Pondexter, delle Chicago Sky, e Maya Moore, Minnesota Lynx, sono state nominate Players of the Week della East e West Conference. Mvp 2007, la Ponderext ha avuto un’intensa settimana riuscendo, il 12 luglio contro Connecticut, ad ottenere 29 punti e 7 assist. Mentre la lince Maya Moore, Mvp 2013, si è guadagnata il titolo di giocatrice della settimana grazie ai 29 punti, 10 rimbalzi e 6 assist ottenuti contro Chicago il 10 luglio.

Risultati 7-11 luglio: Tulsa-Atlanta 85-75; Seattle-Indiana 88-65, Los Angeles-San Antonio 63-70; New York-Washington 79-76; San Antonio-Indiana 76-83, Minnesota-Chicago 83-90, Phoenix-Seattle 94-79; Los Angeles-Tulsa 67-82.

Classifica West Minnesota Lynx, Tulsa Shock, Phoenix Mercury, San Antonio Silver Stars, Seattle Storm, Los Angeles Sparks

Classifica East Connecticut Sun, Chicago Sky, New York Liberty, Washington Mystics, Indiana Fever, Atlanta Dream

angelRisultati 12 luglioAvanzano le Dreams che sconfiggono New York 84-76. Trascinate da una sempre più incisiva Angel McCoughtry con 32 punti, 4 rimbalzi, 6 assist e 2-2 da tre. Atlanta si è ripresa dopo la doppia sconfitta subìta sia da Seattle che da San Antonio della settimana scorsa, credendoci di più e fino alla fine: 72% di tiri liberi, 30 rimbalzi totali e 5 stoppate. Peccato per New York che cede all’ultimo, nonostante la discreta partita: 31 rimbalzi totali, 17 palle rubate e 16 assist. Tina Charles non riesce a portare a casa la vittoria: 22 punti, 7 rimbalzi e 2-3 ai liberi. GUARDA GLI HIGHLIGHTS NYL-ATL

Chicago asfalta letteralmente Connecticut 76-96 con protagonista una super Cappie Pondexter, player of the week. La guardia n. 23 delle Sky ha preso per mano la squadra e l’ha scaraventata in alto, più in alto delle Sun: 29 punti 5-6 di bombe da 3 e 7 assist. Elena Delle Donne ha ottenuto poco rispetto alle sue doppie cifre da paura: 12 punti, 4 assist e 8 rimbalzi. Connecticut un po’ addormentata con una Kelsey Bone che cerca di strafare: 18 punti e 3 rimbalzi.  GUARDA GLI HIGHLIGHTS CON-CHI

grinerAdesso sì che Britney Griner è tornata, she’s back: 26 punti 7 rimbalzi e 2 stoppate da far invidia a Mozgof. Phoenix afferra la vittoria e la tiene stretta 60-70 Le Storm non hanno fiducia e si perdono per strada: 28 rimbalzi, 3 stoppate e 15 palle perse. Seattle ha Jewell Loyd con 16 punti e 2-4 da tre, ma le Mercury hanno la già citata Griner e DeWanna Bonner con 11 punti e 6 rimbalzi, dispiace ma non c’è storia. GUARDA GLI HIGHLIGHTS SEA-PHO

San Antonio sprfonda ai piedi di Minnesota 49-66 in una partita un po’ mooresottotono. Le linci martellano e fanno cadere le stelle grigio-nere sotto i colpi di Maya Moore – 20 punti, 9 rimbalzi, 3 assist e 2-5 da tre – e Seimone Augustus – 12 punti. Niente da fare per San Antonio che ottiene 100% ai liberi, 14 palle perse e 43 rimbalzi totali. Se non ci fosse stata la Moore, le linci sarebbero tornate nella loro tana a leccarsi le ferite. GUARDA GLI HIGHLIGHTS SAN-MIN

delle donneLa corsa per l’MVP: al primo posto c’è ovviamente lei, Elena Delle Donne, seguita da Maya Moore, Angel McCoughtry, Brittney Griner, Nneka Ogwumike – Rookie of the Year 2013 –, DeWanna Bonner, Cappie Pondexter, Tina Charles – Mvp nel 2012 –, Alex Bentley e Tamika Catchings.

Le partite dal 14-16 luglio: Minnesota-Connecticut, Atlanta-Phoenix; San Antonio-New York, Washington-Chicago, Los Angeles-Seattle, Tulsa-Indiana; Atlanta-Los Angeles, Connecticut-New York.

  •   
  •  
  •  
  •