Adecco Cup, brutto stop per l’Italia

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

nazionale italiana basketBrutta sconfitta per l’Italia nella seconda giornata dell’Adecco Cup, in corso di svolgimento a Koper. La formazione di coach Pianigiani dopo aver dominato nei primi due quarti crolla mentalmente nella ripresa venendo superata dall’Ucraina per 77 a 75.  Come contro la Finlandia nel match d’esordio gli azzurri hanno mostrato una scarsa capacità a rimanere dentro la partita per l’intera durata dell’incontro. Anche contro l’Ucraina l’avvio di gara degli azzurri è stato perfetto. Tra il primo ed il secondo quarto, dopo i primi minuti di sostanziale equilibrio, l’Italia prende il largo portandosi sul 26 a 7 grazie alla sostanza di gran parte dei giocatori scesi in campo ( 9 a referto nei primi 18 minuti).  La spinta azzurra continua fino al termine del secondo quarto, chiuso 48 a 27. Al ritorno dall’intervallo lungo il black out, per certi versi inspiegabile, degli azzurri ha permesso all’Ucraina di riportarsi in partita. Raggiunta la parità (63 – 63 al quarto minuto dell’ultimo parziale) il finale di gara è giocato punto a punto con i liberi di Randle è l’errore al tiro di Belinelli che regalano il successo all’Ucraina.

Leggi anche:  Basket, Petrucci: "Mistero come in tv ci sia il pubblico, non faccio nomi"

Le parole di Pianigiani al termine del match .  “Sconfitta che spero sia salutare – ha commentato Simone Pianigiani – rispetto a ieri abbiamo fatto un primo tempo più consistente soprattutto in difesa, anche se siamo stati superficiali nelle conclusioni e questo con  ci ha impedito di ottenere un vantaggio maggiore. Il segnale forte è stato la mancanza di presenza mentale nel secondo tempo, quando abbiamo anche perso il ritmo in attacco. Se non decidiamo noi il ritmo e ci facciamo inseguire, diventiamo perdenti. Una volta spenta la luce siamo usciti mentalmente dalla partita, poi è difficile rientrarci. Spero che questa sconfitta sia salutare, che ci costringa alla consapevolezza che senza un extra sforzo non si va da nessuna parte”.

 

Il tabellino
Italia-Ucraina 75-77 (24-7; 48-27; 59-48)
Italia: Della Valle, Belinelli 21 (2/5, 4/7), Aradori 2 (1/6), Gentile 7 (2/6, 0/3), Poeta, Gallinari 9 (1/3, 2/5), Bargnani 22 (8/12, 2/5), Cusin 5 (2/4), Datome (0/5, 0/3), Cervi 1, Melli 5 (1/1, 1/2), Cinciarini 3 (0/1, 1/1), Hackett (0/1, 0/2), Polonara (0/1 da 3). All: Pianigiani
Ucraina: Pustozvonov 4 (0/2 da 3), Randle 23 (7/14, 1/3), Mishula 14 (1/2, 3/5), Lypovyy (0/2, 0/2), Lukashov ne, Korniyenko 6 (3/6, 0/1), Zaytsev 12 (3/5, 2/3), Pustovoy 2 (0/2), Fesenko 16 (6/7), Krutous (0/1), Sizov (0/1 da 3), Tymofeyenko. All: Murzin

  •   
  •  
  •  
  •