WNBA: Prince e Parker Players of the Month. Eliminate dai Playoff anche Connecticut e Seattle.

Pubblicato il autore: Caterina Caparello Segui

WNBA Parker

WNBA: Proseguono gli importanti riconoscimenti del campionato femminile americano: Epiphanny Prince, la guardia delle New York Liberty, e Candace Parker, ala delle Los Angeles Sparks, sono state nominate rispettivamente Players of the Month rispettivamente della Eastern e Western Conference per il mese di agosto.

kiah stokesLa Prince è stata per due volte Player of the Week in agosto (la seconda assieme a Odyssey Sims) ed è riuscita ad aggiudicarsi il suo primo riconoscimento mensile in sei anni di carriera cestistica. Per la Parker questo titolo è il primo della stagione e il quinto della sua carriera.

Per quanto riguarda la categoria Rookie of the Month, il premio è stato assegnato a Kiah Stokes delle New York Liberty che ha lasciato le altre rookies a bocca asciutta con i suoi 13 punti a partita seguiti da altrettanti rimbalzi.

Il 17 settembre inizieranno i Playoff 2015, mentre il 24 il WNBA Draft 2016, infine la finale avrà luogo il 4 ottobre.

 

La corsa per l’MVP – Con i playoff alle porte, la lista delle possibili MVP inizia ad accorciarsi: 1. Elena Delle Donne 2. Maya Moore 3. Tina Charles 4. Brittney Griner 5. DeWanna Bonner.

Notizia fresca è la scelta della Dike Napoli, militante in serie A1 femminile, di aggiungere al suonoelle quinn roster per la stagione 2015-2016 Noelle Quinn. La guardia-ala delle Phoenix Mercury, classe ’85 per 1.83 di altezza, approderà dopo i playoff nella città partenopea per la sua prima esperienza italiana.

Risultati dall’1 al 5 settembre: Atlanta-New York 75-80, Connecticut-Indiana 51-81; Washington-Phoenix 53-73; Chicago-New York 82-60, Tulsa-Seattle 85-67, Washington-Los Angeles 91-93; Indiana-Minnesota 65-81, Connecticut-San Antonio 73-72; Phoenix-San Antonio 82-52.

Risultati del 6 settembreVittoria delle Dream che bombardano Washington lasciandole a secco 73-67. Le Mystics hanno tentato di riagguantarle nel rush finale, ma è stato il 3Q (con parziale 12-18) a portarle alla sconfitta: 83% tiri liberi, 16 assit, 35 rimbalzi totali e 6 stoppate, il tutto con Ivory Latta sempre in trance agonistica con i suoi 22 punti e i 3-7 da tre. Protagonista di Atlanta non solo Angel McCoughtry con 18 punti, ma anche Tiffany Hayes con 19 e 4-7 da tre.

Prosegue la serie di trionfi delle Los Angeles Sparks (per la nneka ogwumikegioia di Magic Johnson) che abbattono Tulsa 92-73. La squadra di Agler ha realizzato: 54% da tre, 80% tiri liberi, 30 rimbalzi totali – di cui 23 difensivi) e 23 assist. Woman of the Match la ormai solita Candace Parker con 33 punti, 8 rimbalzi e 5-8 da tre, la segue la compagna Nneka Ogwumike con 26 punti  e 9 rimbalzi, ma per le Shock ci sono Plenette Pierson e Odyssey Sims con 21 punti a testa e tanto cuore che purtroppo non basta. Con questa vittoria, le Sparks si meritano il posto ai playoff.

Cade nel baratro Seattle con la terribile disfatta ad opera di Chicago che si difende bene in casa propria 93-65. Niente da fare per Jewell Loyd e i suoi 21 allie quigleypunti, perché stavolta Chicago non ha solo vinto grazie ai punti di Delle Donne, ma grazie a tutta la squadra: 30% da tre, 92% tiri liberi, 39 rimbalzi totali e 22 assist, inoltre hanno dato una grossa mano Allie Quigley (17 punti) e Jamierra Faulkner (14). Malissimo le Storm che non accedono ai playoff e salutano il campionato 2015 con 9 vittorie e 22 sconfitte.

New York, in una gara al cardiopalma, ha sconfitto le mordaci Linx 75-71 espugnando il Target Center. Partita punto a punto tra Minnesota e New York, che ha visto come protagonista la sfida Charles vs Moore: la numero 23 di Minnesota avrà anche vinto sulla carta con 23 punti personali, 7 rimbalzi e 2-5 da tre, ma Tina Charles l’ha battuta con una squadra intera (18 punti, 14 rimbalzi e 1-1 da tre). È Epiphanny Prince che dà il via alla corsa finale di NY sul 68-69 a 5 min. dalla fine con 18 punti, 3 rimbalzi e 6epiphanny prince assist. In questo modo le Liberty ottengono il primato in classifica, cosa che non succedeva dal 2002.

Non si qualificano ai playoff: Connecticut Sun (14-18), Seattle Storm (9-22) e San Antonio Stars (7-25). Mentre a rischio eliminazione: Washington Mystics (16-15) e Atlanta Dream (13-18).

Classifica – Eastern Conference: 1. New York Liberty 2. Chicago Sky 3. Indiana Fever 4. Washington Mystics 5. Atlanta Dream; Western Conference: 1. Minnesota Lynx 2. Phoenix Mercury 3. Tulsa Shock 5. Los Angeles Sparks.

Le partite dall’8 al 13 settembre:Indiana-Washington, Seattle-Minnesota, San Antonio-Tulsa; Connecticut-New York, Los Angeles-Atlanta; Washington-New York, Indiana-Atlanta, Tulsa-Chicago, Los Angeles-Phoenix, Minnesota-Seattle; Atlanta-Washington, Phoenix-Tulsa, New York-Indiana, San Antonio-Seattle.

 

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE PARTITE

  •   
  •  
  •  
  •