ItalBasket: via Pianigiani! Ettore Messina al suo posto

Pubblicato il autore: Antonio Paradiso Segui

nazionale italiana basket
Ormai manca solo l’ufficialità, ma di fatto il rapporto tra Simone Pianigiani e la nazionale italiana di basket è giunto al capolinea. Infatti pare che alla FIP, capitanata da Gianni Petrucci, non sia andata giù la prestazione della nazionale italiana all’ultimo Europeo, in cui l’Italia, anche se non partiva come favorita assoluta, aveva le carte in regola per raggiungere quantomeno la zona medaglia, cosa che purtroppo come tutti sappiamo non è accaduta, in quanto gli “azzurri” sono stati eliminati dalla Lituania nei quarti di finale. Nonostante ciò, siamo riusciti comunque a raggiungere il sesto posto che ci permetterà di disputare il torneo preolimpico per la qualificazione ai giochi. Evidentemente però la Federazione non crede più in Pianigiani, ed è pronta a sostituirlo con Ettore Messina, attuale vice allenatore dei San Antonio Spurs in NBA. Ricordiamo che Pianigiani, dopo l’ottima esperienza a Siena, era arrivato in nazionale nel 2009, dopo che si era chiusa l’esperienza Recalcati. In questi 6 anni dobbiamo dire con assoluta onestà che il tecnico non è che abbia impressionato, infatti già nel 2011 l’Italia fallì la qualificazione all’Europeo, salvo poi essere ripescata dopo l’allargamento a 24 squadre. L’Europeo poi fu un autentico disastro, con una sola vittoria e 4 sconfitte. Nell’Europeo del 2013, invece, dopo due ottimi gironi di qualificazioni, gli azzurri furono eliminati, tanto per cambiare, dalla Lituania sempre ai quarti di finale. La cosa più grave di quell’edizione fu comunque il mancato accesso ai mondiali del 2014, con l’Italia che nella fase 5-8 posto venne sconfitta prima dall’Ucraina e poi dalla Serbia, chiudendo l’Europeo all’ottavo posto e fallendo quindi l’accesso alla fase finale del mondiale. L’Europeo 2015 è storia recente .Per Ettore Messina, ormai a un passo dalla firma, sarebbe un ritorno, dato che ha già guidato la nazionale italiana dal 1993 al 1997, ottenendo anche un argento europeo nell’edizione del 1997 in Spagna, dove gli azzurri furono sconfitti in finale dalla Jugoslavia. A Messina comunque bisogna dare il merito di aver formato la generazione dei Basile, Galanda, Myers, Chiacig, Fucka ecc, che nel 1999 vinse l’Europeo in Francia.

  •   
  •  
  •  
  •