Nba, Sacramento batte Toronto, Belinelli dedica la vittoria a Valeria Solesin, vittima nell’attentato di Parigi

Pubblicato il autore: Giovanni Improta Segui

Marco Belinelli dedica la vittoria a Valeria Solesin
I Sacramento Kings, inarrestabili, continuano la loro marcia, e dopo Detroit e Brooklyn, battono anche i Toronto Raptors, nel match di oggi terminato con il punteggio di 107 a 101. Vittoria sudata contro una delle squadre migliori dell’East Coast, ottenuta anche grazie al contributo di Marco Belinelli, autore di un’ottima prestazione e di 7 punti segnati in 27 minuti.
Più che per la sua performance, però, l’italiano si è fatto notare per le sue scarpe, su cui era riportata la scritta “Ciao Valeria”, una dedica a Valeria Solesin, vittima nel tragico attentato di Parigi dello scorso venerdì sera.

Belinelli dedica la vittoria a Valeria Solesin: “Potevo esserci io al suo posto”

Ai microfoni, Marco Belinelli ha poi commentato: “Ci sono cose più importanti di una partita di basket. Non conoscevo Valeria, ma era una ragazza della mia età. Anche lei era andata lontano da casa per fare ciò che amava e ha perso la vita in un venerdì sera qualsiasi, mentre era ad un concerto. Potevo esserci io al suo posto, poteva esserci chiunque di noi. I fatti di Parigi mi hanno davvero scosso”.

Leggi anche:  Svelata la prossima sede delle Final Eight

Vittoria in rimonta per il Sacramento che batte il Toronto in una gara combattuta

La vittoria dei Sacramento Kings non è stata affatto facile. Sebbene il team di Marco Belinelli fosse in un ottimo periodo di forma (7-4), al contrario del Toronto, che finora non è ancora riuscito a brillare ed esprimersi al meglio (4-7), le ottime potenzialità dei Raptors sono subito emerse ad inizio gara, con una gara iniziata in salita per i Kings, sotto per 7-0 già dopo le prime azioni. Grazie all’ottimo Cousins, che mette a segno ben 14 punti nei primi 12 minuti, il divario si accorcia, ma il doppio colpo da tre puntin di Patterson consente comunque al Toronto di terminare il primo quarto in vantaggio per 23-22. Al termine dell’intervallo, invece, si ribalta la situazione si ribalta e i Kings sono al comando con due lunghezze di vantaggio, sul punteggio di 53-51. I Raptors però non si arrendono, e con una serie di centri da 3 punti riescono a rimontare e terminare il terzo quarto in testa, con il tabellona che segna 82-79. La storia non cambia alla ripresa dell’ultimo quarto, quando per i Kings si ripete il pessimo avvio di partita: subiscono 7 punti e si ritrovano improvvisamente sotto di 10 punti, 89 a 79. Fortunatamente per Sacramento, però, DeMarcus Cousings si risveglia e con un’eccellente prestazione trascina la sua squadra verso la vittoria, in un finale da cardiopalma che, grazie anche ad un prezioso canestro da 3 punti firmato da Marco Belinelli, vede i Kings trionfare sui Raptors per 107-101.

Leggi anche:  Luca Baraldi su Pajola: "E' il nostro orgoglio. Se resta così umile può arrivare lontano".

Al termine del match, anche Belinelli rimarca l’ottima partita disputata di Boogie: “Le ultime due partite le ha giocate da fenomeno”, ha commentato l’italiano, che si è poi detto felice per il risultato ottenuto e la grande rimonta e fiducioso per la prossima partita, in casa degli Atlanta Hawks: “La miglior vittoria dell’inizio di stagione. Abbiamo saputo reagire. Ora in trasferta si vedrà di che pasta siamo fatti. Perché le grandi squadre sanno vincere nei palazzetti avversari”

  •   
  •  
  •  
  •