Risultati NBA 25 novembre: Belinelli corsaro, Clippers e Houston in crisi nera (VIDEO)

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

nba risultati 25 novembreDiciamo che Marco Belinelli e i Kings per una volta riescono a smentirci. Nella notte che anticipa il giorno del ringraziamento, senza DeMarcus Cousins Sacramento strapazza a domicilio i Milwaukee Bucks (118-129) con 36 punti di Rudy Gay (sta salendo di colpi) e con 17 (preziosissimi) dell’azzurro, sempre più uomo garanzia per George Karl che anzi, sovente, lo sta incentivando a prendersi molti più tiri. Ai Kings manca continuità. Il talento per tentare di risalire la corrente forte dell’Ovest c’è. Serata da gettare nell’oblìo invece per Andrea Bargnani: Oklahoma City fa un sol boccone dei Brooklyn Nets chiudendo sul 110-99 ma per l’ala romana segnali sempre più confortanti (13 punti in 15 minuti). Ci si chiede soltanto se non sia il caso di lasciarlo in campo di più. Per i Thunder, 57 punti della solita coppia turbo Durant-Westbrook: il loro maxi-assalto alla western conference è solo agli inizi.

Clippers: questa si chiama crisi. Sei ko negli ultimi otto incontri: a LA il team di Doc rivers sta per implodere. Non bastano 40 punti e 12 rimbalzi di Blake Griffin a evitare lo scivolone interno contro i Jazz: trascinati da un grandissimo Hayward (33) i brillanti ragazzi dello Utah mettono la loro bandiera sullo Staples Center (91-102). Da Redick a Crawford, da Stephenson a Pierce, i Clippers non riescono a fornire la minima reazione quando l’avversario morde: da due settimane sono in tilt. L’altro team spaesato e non in grado di risalire sono gli Houston Rockets: al Toyota Center i texani fanno fatica contro le geometrie perfette dei Memphis Grizzlies e non bastano i 30 di James harden per portare a casa la gara che va agli archivi sul 93-102. Non era coach McHale il male di Houston, è ormai evidente.

Leggi anche:  Supercoppa di Basket: oggi le semifinali Brindisi-Olimpia Milano e Venezia-Virtus Bologna

Lebron James, altro passo falso. Non è un periodo esaltante anche per i Cleveland Cavaliers: a Toronto, Lebron e soci soffrono il ritmo dei Raptors che in un finale concitato riescono a spuntarla grazie anche a un Kyle Lowry sempre più leader (103-99). Per James 24 punti e Reggie Miller superato nel ranking dei marcatori all time, ma per il Prescelto non è il momento migliore ed i compagni certo non lo aiutano. A Est, serataccia anche per i Miami Heat, mai in partita sul parquet di Detroit: con i due dioscuri Drummond e Jackson (36 in coppia), i Pistons portano a casa il match per 101-84. Dopo una settimana tribolata, si regalano un lieto Thankgivings Day anche i Boston Celtics, vittoriosi in casa contro i disastrati Philadelphia 76ers non senza patemi d’animo però (84-80): in un match che non passerà certo alla storia come tra i più avvincenti della Nba, spicca il solito brio del regista bianco verde Thomas (30).

Leggi anche:  Supercoppa di Basket: oggi le semifinali Brindisi-Olimpia Milano e Venezia-Virtus Bologna

Toh chi si rivede: New Orleans. I Pelicans, vero e proprio flop di questo primo scorcio di stagione, da una settimana fanno davvero sul serio. A Phoneix Davis (26) e banda schiantano i Suns in una gara ad altissimo ritmo (114-120). New Orleans chiude con 4 uomini sopra i 20 punti: un buon segnale, in vista di dicembre. Chi invece non delude mai sono i San Antonio Spurs: nel sentito derby contro Dallas, Duncan e compagni riescono a portare l’inerzia dalla loro con un Leonard sempre più eccezionale (26): nell’88-83 finale c’è tanto del poderoso Kawhi. Successo importante e difficile anche per Minnesota su Atlanta per 99-95: agli Hawks non bastano 44 punti in coppia di Millsap e Teague. Con 6 in doppia cifra, i Wolves si portano a casa la pagnotta.  Momento poco felice anche per Washington, che cade a Charlotte (101-87) e inizia ad interrogarsi sui perché di un gioco che specialmente in attacco pare fare una fatica bestiale. Ritorna alla vittoria invece Orlando su New York (100-91): in Florida è Victor Oladipo il mattatore (24).

Leggi anche:  Supercoppa di Basket: oggi le semifinali Brindisi-Olimpia Milano e Venezia-Virtus Bologna

Sotto gli highlights della sfida del Toyota Center tra Houston e Memphis.

https://www.youtube.com/watch?v=vzlPCBVEZqs

  •   
  •  
  •  
  •