Nba: Gallinari strepitoso, ne fa 28 e ferma Golden State

Pubblicato il autore: Emiliano Di Presa Segui

Danilo GallinariNotte Nba che parla italiano. Danilo Gallinari lancia un messaggio alla lega siglando 28 punti e fermando la striscia di 7 vittorie consecutive dei campioni in carica. Oltre ai 28 punti, fondamentale per l’ex New York Knicks, il recupero a 8” dal termine sull’Mvp Steph Curry. Gallinari si candida per un posto all’All Stars Game con la sesta partita consecutiva con oltre 20 punti a referto. Una partita sotto tono per Golden State che nei primi tre quarti si è fermata sotto il 44% in attacco. Ai campioni in carica, per riaprila dal -11 a 7 minuti e mezzo dalla fine, è servito il “solito” Steph Curry, 20 punti con 7/8 dal campo nel quarto quarto, compresa la tripla del -2 a 37”. Inarrestabile, fino a 8″, quando un attimo di esitazione, gli è costato caro sul possesso del possibile sorpasso. Infatti, il recupero in tuffo di Gallinari è valso il possesso del +4. Sembrava finita ma a riaprirla è la fantastica tripla di Thompson. Lo stesso numero 11 dei Warriors però prova la tripla della vittoria, dopo l’1/2 in lunetta del Gallo, ma la tripla si spegne sul ferro. Per i Warriors è la terza sconfitta stagionale. Per Gallinari invece è la partita della consacrazione per mandare un messaggio chiaro alla lega di cui vuole essere un grande protagonista.

Leggi anche:  Basket, Italia-Macedonia del Nord streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Qualificazioni Europei 2022
  •   
  •  
  •  
  •