Scroll to Top

Preolimpico a Torino: l’Italbasket festeggia

Pubblicato il autore: show80 Segui

La federazione italiana pallacanestro ha ufficializzato, sul suo profilo facebook,  che uno dei tre tornei pre olimpici di basket verrà giocato a Torino dal 4 al 9 luglio. «Per andare alle Olimpiadi – sosteneva Gianni Petrucci, numero uno della Federbasket – dobbiamo scalare delle montagne, confrontandoci con dei colossi di nazioni. Ma noi oggi non siamo inferiori a nessuno».
Quindi, una grandissima soddisfazione ma, soprattutto, una chance in più per potersi qualificare alle Olimpiadi di Rio 2016 dato che l’Italia sarà presente alla manifestazione. Le partite si svolgeranno al PalaIsozaki. La Fiba ha anche ufficializzato le sedi degli altri due tornei: si svolgeranno nelle Filippine e in Serbia.
Il peso politico ed economico è stato uno dei fattori principali l’assegnazione del torneo. Infatti, vi è stato un  lavoro meticoloso della federazione italiana e del presidente del Consiglio, Matteo Renzi, che ha voluto fortemente il torneo ed ha combattuto in prima persona: nella Legge di Stabilità sono destinati due milioni di euro per l’organizzazione del torneo a Torino. La capitale piemontese diviene protagonista di un altro grande evento a 10 anni dalle Olimpiadi invernali.  L’ultima manifestazione che ha visto il basket protagonista  vi è stata 25 anni fa ( Europei a Roma) dove vincemmo la medaglia d’argento.

Leggi anche:  Supercoppa di Basket: oggi le semifinali Brindisi-Olimpia Milano e Venezia-Virtus Bologna

Il sorteggio vi sarà il 26 gennaio, tra una settimana a Ginevra, nella sede della Fiba e il modo in cui verranno sorteggiati i gironi saranno stabiliti nelle prossime ore.
basket preolimpicoLe altre 15 squadre partecipanti sono Angola, Tunisia, Senegal, Canada, Messico, Portorico, Iran, Giappone, Nuova Zelanda, Francia, Grecia, Repubblica Ceca, Libano, Lettonia e Croazia.
Per partecipare alle Olimpadi, l’Italbasket, dovrà vincere il proprio girone composto da sei squadre. Sarebbe un grandissimo risultato dato che nelle ultime due Olimpiadi, il basket italiano, è rimasto ai margini e non ha potuto dire la sua. Ci affidiamo ai vari Belinelli, Gallinari, Datome, Bargnani e Gentile per far ritornare in auge la pallacanestro italiana. Con una Nazionale così e dei giocatori del genere saremmo dei pazzi a non pensare di avere la possibilità di arrivare alle Olimpiadi.

Leggi anche:  Supercoppa di Basket: oggi le semifinali Brindisi-Olimpia Milano e Venezia-Virtus Bologna
  •   
  •  
  •  
  •