Basket A1 donne: sfida salvezza Cagliari-Sesto San Giovanni. La VI di ritorno

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Lega Basket femminile (@legabasketfemminile.it)

Lega Basket femminile (@legabasketfemminile.it)

 

Sette giornate al termine della regular season, comincia a delinearsi la griglia del campionato di serie A1 femminile. Se per le prime quattro posizioni i giochi sono ormai fatti con Lucca, Ragusa, Schio e Venezia a contendersi solo l’ordine d’arrivo, dal quinto posto in giù tutto è ancora possibile. Classifica corta visto che dal quinto posto di San Martino di Lupari (20) all’ultimo occupato da Sesto San Giovanni (8) ballano 12 punti e la formula del campionato 2015-2016 lascia tutto aperto: 14 squadre, ai playoff accedono in 12, le ultime due retrocedono in A2. Le prime quattro scenderanno in campo dai quarti di finale, dalla quinta alla 12esima disputeranno invece un turno di ottavi.

Il tempo stringe e la sesta giornata di ritorno, in programma domenica 28 febbraio, riserva interessanti scontri diretti. Per le lepri di testa impegni sulla carta più che abbordabili: Lucca, una sola sconfitta in stagione contro Ragusa, fa visita ad Orvieto reduce dal ko con Umbertide ma dall’innesto di Ivezic, 24 punti nell’ultimo impegno; Schio, unica italiana ancora impegnata nelle coppe europee dove ha raggiunto i quarti di finale di Eurolega contro l’Usk Praga, ospita Torino in un incrocio che non dovrebbe riservare sorprese anche se le piemontesi hanno alzato la qualità nel girone di ritorno e stanno mettendo in luce una Anderson da 20 punti di media; impegni più probanti attendono invece Ragusa, ospite di Parma che al PalaCiti ha già messo sotto Venezia e le stesse lagunari che fanno visita a una Napoli grande delusa della stagione, finora sempre sconfitta nel girone di ritorno, ma con grande voglia di riscatto.

Leggi anche:  Serie A2 girone verde: una Udine troppo forte si prende i primi punti contro gli Stings

Sfida salvezza Cus Cagliari-Sesto San Giovanni nell’anticipo delle ore 16. Appaiate a fondo classifica, chi vince fa un importante scatto avanti. Le sarde, che nelle sei gare di ritorno (si è già giocata la giornata 12) hanno vinto solo contro Orvieto, si affidano a Samantha Prahalis, 24.8 punti di media e top scorer del torneo; le lombarde, anch’esse una sola gioia al giro di boa, puntano su Mandache (14.2). All’andata vinse Cagliari 83-79 con 50 punti di Prahalis mentre Mandache si «limitò» a 34. Chiudono il quadro Battipaglia-San Martino e Vigarano-Umbertide, in posticipo alle 20 con diretta tv su Sportitalia, con le ferraresi che hanno bisogno di punti salvezza a prescindere dal risultato di Cagliari-Sesto San Giovanni.

Programma sesta giornata ritorno (ore 18)
Cus Cagliari – Geas Sesto San Giovanni (ore 16)
Lavezzini Parma – Passalacqua Ragusa
Saces Mapei Givova Dike Napoli – Umana Reyer
Givova Convergenze Battipaglia – Fila San Martino
Ceprini Costruzioni Orvieto – Gesam Gas Lucca
Famila Wuber Schio – Fixi Piramis Torino
Meccanica Nova Vigarano – Umbertide (ore 20)

Leggi anche:  Serie A2 girone verde: una Udine troppo forte si prende i primi punti contro gli Stings

Classifica
Lucca 36
Ragusa 34
Schio 32
Venezia 30
San Martino 20
Parma 18
Umbertide 16
Napoli 14
Battipaglia 14
Torino14
Orvieto 12
Vigarano 10
Cus Cagliari 8
Sesto San Giovanni 8

  •   
  •  
  •  
  •