Serie A1 donne: Lucca per respingere l’assalto di Schio. A2: si assegna la Final Four

Pubblicato il autore: Giacomo Garbisa Segui
Lega Basket femminile (@legabasketfemminile.it)

Lega Basket femminile (@legabasketfemminile.it)

Vincere per respingere l’assalto di Schio e conservare il primato solitario. Ottava giornata di ritorno (domenica 6 marzo, ore 18) del campionato di serie A1 femminile e la capolista Gesam Gas Lucca ospita la Fixi Piramis Torino per conservare il +4 sulle scledensi. Margine che si è ridotto a due punti sabato sera quando il Famila ha superato 84-71 la Meccanica Nova Vigarano con una doppia-doppia da 21 punti e 10 rimbalzi di Yacoubou. Le venete tengono il fiato sul collo delle toscane che, vincendo, avrebbero un buon margine da amministrare nei quattro turni che mancano alla fine della regular season che le vedrà affrontare sia Schio sia la Passalacqua Ragusa.

Le siciliane, reduci dall’inatteso passo falso interno con la Mapei Givova Napoli, fanno visita alla Ceprini Costruzioni Orvieto (gara anticipata alle ore 17) con le umbre a +4 dalla zona retrocessione. Interessante sfida in chiave griglia playoff quella fra Lavezzini Parma e Fila San Martino: le ducali, battuta al fotofinish Umbertide con una straordinaria Ugoka da 26+17, sono seste a -4 dalle venete che, a loro volta, arrivano da quattro vittorie nelle ultime cinque e vogliono blindare il quinto posto per garantirsi un accoppiamento morbido al primo turno playoff. Obiettivo aggancio quello che invece muove la Mapei Givova Napoli che, dopo il colpaccio di sette giorni fa a Ragusa (ancora sugli scudi Petronyte con 25 punti e 11 rimbalzi per 35 di valutazione) a segnare la prima vittoria nel girone di ritorno, cerca il bis contro Umbertide, avanti di soli due punti. Chiude il quadro di giornata la sfida fra CUS Cagliari e Givova Convergenze Battipaglia: per le sarde, una sola gioia nel girone di ritorno, è probabilmente l’ultima spiaggia per cercare la salvezza. Ultime a 8 punti, -2 dalla permanenza in A1 e contestuale accesso ai playoff (alla post season accedono 12 squadre, mentre le ultime due scendono in A2), le sarde vedono ridursi sempre più le speranze ma Battipaglia, quattro punti di fila, cerca continuità in chiave playoff.

Leggi anche:  Basket, Italia-Macedonia del Nord streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Qualificazioni Europei 2022

La giornata sarà completata dal posticipo di lunedì sera, alle ore 19 con diretta tv su Sportitalia, fra Umana Reyer Venezia e Geas Sesto San Giovanni: una vittoria garantirebbe alle orogranata, cadute male nello scontro al vertice di domenica scorsa a Lucca, il quarto posto matematico (che significa accesso ai playoff dal secondo turno) mentre le lombarde sono a caccia di fondamentali punti salvezza. Ritorno amarcord per Andra Mandache, punto di forza del Geas ma fino all’anno scorso capitana di Venezia dove ha giocato tre stagioni.

COPPA ITALIA A2: Domenica alle 18 si assegna anche la Final Four di serie A2. A contendersi il trofeo saranno Carispezia La Spezia e OMC Cignoli Broni. Le liguri hanno superato in semifinale 52-47 la Tec-Mar Cremona, le lombarde 72-56 la PFF Group Ferrara. Di fronte, non a caso, le due dominatrici della serie A2: Broni guida il Girone A con 42 punti, +6 su Crema, stessa quota e stesso scarto di La Spezia su Ferrara.

Leggi anche:  Basket, Italia-Macedonia del Nord streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere Qualificazioni Europei 2022

Il programma dell’8^ giornata di ritorno
Schio – Vigarano 84-71 giocata il 5 marzo
Orvieto – Ragusa ore 17
Parma – San Martino
Napoli – Umbertide
Cagliari – Battipaglia
Lucca – Torino
Venezia – Sesto San Giovanni 7 marzo ore 19 diretta Sportitalia

Classifica
Lucca 40
Schio 38 (una partita in più)
Ragusa 36
Venezia 32
San Martino 24
Parma 20
Umbertide 18
Battipaglia 16
Napoli 16
Orvieto 14
Torino 14
Sesto San Giovanni 10
Vigarano 10
Cus Cagliari 8

  •   
  •  
  •  
  •