Gaetano Spera: l’intervista di Pianeta Basket

Pubblicato il autore: Paolo Bellosta Segui

mondiali basket
Ecco le parole di Gaetano Spera, la salvezza della DueEsse Basket Martina passa inevitabilmente da questi decisivi match. L’obiettivo è evitare la retrocessione diretta.
L’intervista integrale è stata ripresa da Pianeta Basket.

D: Gaetano Spera, avete qualche rimpianto per aver ceduto nel finale ad Ortona?

R: Ad Ortona abbiamo dato il massimo senza mollare e siamo stati semplicemente sconfitti da una buona squadra. Non è stata una leggerezza- continua Gaetano Spera- bisogna continuare su questa strada. I risultati arriveranno.

D: È sempre quel pizzico di consapevolezza e cattiveria in più a mancare o c’è dell’altro?

R: Sicuramente domenica abbiamo pagato anche un po’ i carichi di queste ultime settimane, ma non saprei se viene a mancare qualcosa in particolare perché cerchiamo sempre di dare il massimo in campo.

D: Siete già proiettati alla gara con Valmontone, sapendo che non si può più sbagliare?

R: È una partita decisiva ma non da ultima spiaggia finché la matematica sarà dalla nostra.

D: La sconfitta casalinga contro Mola può condizionarvi o meno in vista di domenica? Cosa ne pensi Gaetano Spera?

R: Se pensiamo a questo partiamo già sconfitti! Non ci condiziona visto che ogni partita rappresenta una storia a parte.

D: Guardando alcune buone prestazioni passate della DueEsse, l’attuale posizione in classifica è bugiarda?

R: Potevamo avere qualche punto in più anche perché non credo che il nostro organico meriti questo piazzamento.

D: Come ti spieghi questa stagione così sofferta, nonostante una buona prima parte di campionato?

R: Il motivo sono principalmente gli infortuni. L’impossibilità di allenarsi spesso in maniera continua ci ha impedito di trovare nuovi equilibri.

D: Ci sono rimpianti, anche a livello personale?

R: Nessuno.

D: Quale potrebbe essere la scintilla che può cambiare le carte in tavola?

R: Vincere una partita il prima possibile, per poi continuare a lavorare serenamente giorno dopo giorno.

D: A partire dal match del Pala Wojtyla contro Valmontone vi aspettano 5 finali per evitare la retrocessione diretta. Siete convinti di farcela?

R: In questo momento diventa fondamentale sbloccarsi e pensare ad allenarci duramente come, del resto, stiamo già facendo.

Si chiude con queste affermazioni l’intervista esclusiva a Gaetano Spera.

  •   
  •  
  •  
  •