PlayOut: la Virtus Roma vince gara 1 64-51 contro Recanati

Pubblicato il autore: Luca Ludovici Segui

Virtus Roma
Virtus Roma-Basket Recanati: 64-51 
(14-7; 35-23; 48-37)

Virtus Roma: Olasewere 13, Meini 7, Maresca 5, Callahan 14, Benetti 2, Voskuil 9, Casagrande 4, Bonfiglio 3

Basket Recanati: Casini 9, Pierini 7, Traini 1, Procacci 3, Allodi 2, Maspero 5, Lawson 8, Smith 16

L’Acea Roma vince gara 1 dei PlayOut contro Recanati 64-51 conducendo la gara per tutti i quaranta minuti. Di fronte ai quasi duemila del Palazzetto dello sport c’è da segnalare l’ottima prova di Jamal Olasewere autore di 20 punti e 12 rimbalzi. Si è fatto notare anche il solito Callahan con 14 punti mentre la punta di diamante Voskuil ha subito forse troppo la marcatura di Lawson e non ha potuto esprimere al meglio tutto il suo potenziale (9 punti). Non impiegato il neo acquisto Pepper, che ha seguito il match dalla tribuna; coach Caja ha preferito infatti affidarsi agli uomini che hanno giocato insieme per tutto l’anno e non rischiare di stravolgere il meccanismo collaudato in questi mesi. Anche perchè si preannuncia una serie lunga e serviranno senz’altro forze fresche nelle rotazioni romane. Fattore decisivo per la vittoria dei padroni di casa sono stati i rimbalzi, dove Roma ha nettamente dominato (48-34) e l’utilizzo positivo degli uomini in panchina (14 punti arrivati dalle seconde linee), grazie anche al minutaggio consistente (almeno in 8 hanno giocato per 13 minuti) concesso dal tecnico pavese. Da segnalare per Recanati le sole buone prove di Smith (16 punti) e Casini (9 punti). Fattore determinante per la sconfitta degli ospiti le pessime percentuali al tiro (17/61 dal campo, il 27,9%; 5/33 dall’arco, il 15,2%). Archiviata gara 1, si torna in campo per gara 2 martedì 3 maggio alle 20:45 sempre al Palazzetto dello sport di Piazza Apollodoro.

SALA STAMPA

Coach Sacco:”Il tiro da fuori stasera ci ha tradito: noi siamo una squadra molto perimetrale e normalmente ci affidiamo a questo, ma oggi non ha proprio funzionato. Roma ha avuto una difesa brava e presente che non ci ha concesso niente, ma per fortuna per buoni tratti abbiamo tenuto anche noi in difesa e abbiamo arginato il loro attacco…non abbastanza però. La Virtus però ha avuto più lucidità e soprattutto ha molta più esperienza di noi, che stasera ha avuto il suo peso.”

Coach Caja: “Una partita ovviamente molto difficile, dove la posta in palio è davvero importante e tutte e due le squadre hanno combattuto con lo spirito giusto. Noi abbiamo abbiamo avuto una buona fluidità in attacco e siamo riusciti a mettere in pratica tutto quello che ci eravamo detti in fase di preparazione; abbiamo avuto sempre un buon controllo, e diciamo che il primo quarto di questa serie è andato, ora pensiamo a gara 2 che sarà altrettanto dura e complicata quanto questa, perchè sappiamo il valore degli avversari.”

Maresca: “Soddisfatti solo perchè abbiamo fatto il primo dei tre passi che ci servono per raggiungere il nostro obiettivo. La partita non è stata bella, ma come sappiamo bene questa serie si vince con la difesa e per noi stasera è stata la chiave: così siamo riusciti a limitare il loro attacco, avevamo studiato le partite loro e capito che dobbiamo impedirgli di correre, è quello il modo in cui sono più efficaci. Niente festeggiamenti ancora…martedì c’è un’altra battaglia e da una partita all’altra in queste serie lo sappiamo che può cambiare tutto.”

IL CALENDARIO DELLA SERIE:

-Gara 2: Roma-Recanati, martedì 3 Maggio, ore 20.45 (PalaTiziano)

-Gara 3: Recanati-Roma, venerdì 6 Maggio, ore 21 (PalaSavelli, Porto San Giorgio)

-Eventuale Gara 4: Recanati-Roma, lunedì 9 Maggio, ore 21 (PalaSavelli, Porto San Giorgio)

-Eventuale Gara 5: Roma-Recanati, giovedì 12 Maggio, ore 21 (PalaTiziano)

 

  •   
  •  
  •  
  •