Beffa Varese: cede nel finale, Europe Cup a Francoforte

Pubblicato il autore: vito contento Segui

MORETTI VARESE
Varese va vicinissima alla conquista dell’Europe Cup: avanti per 38′ viene raggiunta e superata nei due minuti finali da Francoforte. Ma esce a testa altissima e fra gli applausi dei suoi tantissimi tifosi dal palasport francese di Chalon, dove si è disputata la final four. Il sogno di portare a casa un trofeo continentale 36 anni dopo la Coppa delle Coppe si infrange sul più bello.
Dopo la bella vittoria sui padroni di casa di Chalon in semifinale, il quintetto di coach Moretti parte forte: è 9-2 grazie ad un ispirato Wayns. Ma gli Skyliners entrano pian piano in partita con i punti di Voigtmann e chiudono a -1 il primo quarto (16-15). Ma è ancora Varese a strappare grazie alle triple della coppia americana Wayns-Wright e di Cavaliero e all’ottima tenuta sotto canestro, nonostante la squadra teutonica sia più fisica. Dalla panchina arrivano canestri importanti con Cavaliero e Campani mentre le percentuali dal campo di Francoforte sono insufficienti, con le guardie Theodore e Robertson a lungo a secco. Così l’Openjobmetis scava un altro piccolo solco: è 27-19 a 3’46” dall’intervallo lungo. Francoforte rosicchia qualcosina grazie alla buona vena di Barthel e si va al riposo con Varese a +6 (31-25).
L’inerzia del match, anche dopo l’intervallo, è tutto dalla parte di Varese che dopo 3’13” raggiunge il massimo vantaggio, + 10 (38-28), con due triple di Wayns e Wright. Il quintetto lombardo è in totale controllo della finale e a un minuto e mezzo dalla fine del terzo quarto è 12 punti avanti, divario che si riduce a +9 al 30′ (47-38). Varese sembra avviata verso il trionfo anche perché Francoforte continua ad avere pochissimo dai suoi “piccoli”. Ma non è così. All’inizio dell’ultimo quarto gli Skyliners piazzano un parziale di 6-0 mentre i varesini si caricano di falli con Wayns, costretto dopo 3′ a sedersi in panca perchè già gravato di quattro. Robertson si scatena, mette a referto 9 punti nei primi 4′ e suona la sveglia anche per Theodore che dopo aver segnato solo un canestro nella prima parte di gara arriva a quota 13 e per Scrubb che infila due triple. Dall’altra parte mancano i punti delle ali, Kangur e Kuskiks: solo 13 in due. A questo si aggiunge la prova incolore del lungo Davies che esce per cinque falli con un score di appena 3 punti.
Così Francoforte a -1′ dalla sirena si porta in parità (60-60). Varese resta aggrappata alle sue guardie americane ma non basta. Francoforte trova canestri pesanti con Morrison e mette per la prima volta la testa avanti grazie a tre tiri liberi di Theodore (62-65) quando il cronometro segna -27″ dalla fine. Varese ha per due volte nelle mani la tripla del pari, ma prima Wright e poi Kuksiks la mandano sul ferro dove si infrangono i suoi sogni europei. Il tiro libero di Voigtmann è quello del +4 finale e della sicurezza: l’Europe Cup prende la via di Francoforte.
Questo il commento di coach Moretti a fine gara, riportato dal sito ufficiale del club lombardo: “Abbiamo dominato l’incontro per 30 minuti. Fino a quando abbiamo retto la loro aggressività e fisicità la gara era sotto controllo. Poi sono emersi i nostri limiti, come la nostra poca profondità e la minor fisicità. Avessimo avuto un giorno di riposo in più, avremmo retto per 40′. Complimenti a Francoforte, ma sono orgoglioso dei miei ragazzi e di ciò che hanno fatto. Per tutto quello che abbiamo passato posso dire senza problemi che per noi è stata come una vittoria”.

OPENJOBMETIS VARESE-FRAPORT SKYLINERS: 62-66

Openjobmetis Varese: Davies 3, Wayns 16, Varanauskas ne, Testa ne, Cavaliero 3, Wright 19, Campani 6, Kangur 7, Rossi ne, Ferrero 2, Pietrini ne, Kuksiks 6. All.: Moretti

Fraport Skyliners: Klein, Little, Merz ne, Voigtmann 12, Barthel 9, Richter ne, Robertson 15, Morrison 6, Theodore 13, Scrubb 6, Doornekamp 5. All.: Herbert.

Arbitri: Mogulkoc – Calik – Horozov

Parziali: 16-15; 15-10; 16-13; 15-28. Progressivi: 16-15; 31-25; 47-38; 62-66.

Note – T3: 9/30 Varese, 9/26 Fraport; T2: 12/21 Varese, 15/37 Fraport; TL: 11/17 Varese, 9/15 Fraport; Rimbalzi: 35 Varese (Davies 7), 37 Fraport (Morrison 8); Assist: 13 Varese (Cavaliero 4), 14 Fraport (Robertson 4).

  •   
  •  
  •  
  •